energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Siena si muove sempre più green Notizie dalla toscana

Siena – La mobilità elettrica è una realtà per Siena e il territorio limitrofo, come annunciato nella conferenza stampa tenutasi oggi, lunedì 22 settembre, durante l’ultimo giorno della Settimana europea della mobilità sostenibile, in Sala delle Lupe alla presenza del vicesindaco Fulvio Mancuso, dell’assessore alla Viabilità, Stefano Maggi, del Responsabile Enel Distribuzione Centro Italia Gianluigi Fioriti e della Responsabile Smart Grids di Enel Distribuzione Fulvia Fazio.

Di prossima realizzazione la rete delle 43 infrastrutture di ricarica e dei 15 totem informativi a tecnologia Enel, soggetto aggiudicatario della gara per la fornitura: 33 dispositivi saranno dislocati nei punti strategici della città, con particolare attenzione al criterio dell’interoperabilità, e altri 10 nei Comuni limitrofi di Asciano, Castelnuovo Berardenga, Monteroni d’Arbia, Rapolano Terme e Sovicille (due per Comune).

“Siena è sempre più una città smart – ha introdotto Mancuso – capace di migliorare la qualità della vita dei propri abitanti, anche grazie a un complessivo progetto di modernizzazione che vede nella mobilità sostenibile uno dei suoi maggiori punti di forza, non solo in termini di crescita e sviluppo, ma anche di attrattività del territorio. Un percorso che ci vede impegnati su vari fronti, compreso quello della ciclabilità e della pedonalizzazione del centro storico”.

L’utilizzo delle colonnine da parte degli utenti si presenta facile e sicuro: è infatti sufficiente abilitarsi al servizio tramite l’utilizzo delle apposite smartcard rilasciate da una qualsiasi compagnia energetica operante nel settore della mobilità elettrica.

“Il concetto di mobilità sostenibile – ha ripreso l’assessore al traffico – Stefano Maggi – è fondamentale per il futuro, visto che, attualmente, in Italia circolano 49 milioni di veicoli, quasi uno a persona. Si tratta di diffondere una nuova cultura e nuove abitudini per privilegiare l’uso di veicoli dal basso impatto come quelli elettrici, recuperare il piacere degli spostamenti a piedi e in bicicletta e ricorrere, quando possibile per tempi e condizioni, ai mezzi del trasporto pubblico”.

Le colonnine, attive 24 ore su 24, permetteranno ai veicoli elettrici piena libertà di movimento all’interno della città e dei Comuni della provincia. Per gli utenti sarà, inoltre, possibile ricaricare i mezzi in qualsiasi altro punto dell’infrastruttura dislocato sul territorio nazionale che abbia adottato un analogo sistema di ricarica: Hera e Iren (Emilia Romagna), Acea (Roma), A2A (Milano) e ASM (Terni). Sul sito www.eneldrive.it è possibile individuare l’esatta ubicazione delle colonnine in tutta Italia: un’apposita applicazione per smartphone fornisce, inoltre, la posizione e la distanza della colonnina rispetto alla posizione del veicolo.

<>.

La conferenza stampa, così come il test drive per i cittadini organizzato da Enel che ne è seguito in piazza del Mercato, si sono inseriti nell’ambito delle iniziative promosse per la Settimana europea della Mobilità sostenibile, presentata lo scorso 15 settembre.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »