energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Siena, verso l’eccellenza del centro emotrasfusionale Notizie dalla toscana

Siena è la prima città toscana per unità di sangue donato per mille abitanti e tra le prime a livello nazionale. I donatori senesi contribuiscono al fabbisogno ematico del Policlinico Le scotte con ben 12.000 sacche annue. Il centro emotrasfusionale attualmente non è in grado di offrire un servizio efficiente al grande numero di donatori che quotidianamente usufruiscono del centro per donare il proprio sangue. Le associazioni ed organizzazioni chiedono un nuovo centro emotrasfusionale, piu' moderno e funzionale, con locali meglio attrezzati e strutture più idonee. Per queste ragioni si è svolto un incontro tra il sindaco del Comune Franco Ceccuzzi, i rappresentanti del gruppo donatori di sangue delle Contrade, Frates, Avis e Pubbliche Assistenze-Anpas. E' stata accolta e condivisa dal Comune di Siena la richiesta delle associazioni dei donatori del territorio senese di realizzare un nuovo centro emotrasfusionale, presso il Policlinico Le Scotte. Il Comune promette impegno e sostegno per raggiungere l'obiettivo. "L'amministrazione comunale si impegnerà – ha affertmato Ceccuzzi –  con tutti gli strumenti a sua disposizione, per sostenere l'attivita' dei donatori''. Il sindaco ha voluto sottoliineare che il primato senese nelle donazioni risiede nello spirito dei senesi. "Questa eccellenza – ha detto – nasce dallo spirito di solidarietà della nostra comunità, spirito che deve essere sostenuto  dalle istituzioni con azioni concrete". E ha fatto sapere che l'azienda ospedaliera sta già valutando come poter ampliare il centro emotrasfusionale attuale individuando nuovi locali da destinare.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »