energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sigilli ad una ditta di confezioni gestita da cinesi a Prato Notizie dalla toscana

Nella mattinata di ieri, martedì 28 agosto, la Polizia Municipale di Prato ha sequestrato un capannone gestito da cinesi nella zona delle Badie. Nell’azienda di confezioni gestita da un cittadino orientale di 46 anni, infatti, lavoravano 7 persone di cittadinanza cinese irregolari sul suolo italiano in quanto prive del permesso di soggiorno. Nel laboratorio erano presenti inoltre numerosi loculi in cartongesso nei quali dormivano e cucinavano i lavoratori. Durante l’ispezione dei vigili urbani una bambina di un anno e mezzo, la figlia di due operai cinesi dell’azienda, è stata trovata a dormire ad un passo dai macchinari. Tutte le 33 macchine da cucire del laboratorio sono state poste sotto sequestro, mentre il titolare dell’azienda è stato multato per violazioni amministrative e denunciato per violazioni urbanistico-edilizie.

Foto: http://met.provincia.fi.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »