energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sindaco Pisa: presto pronta Moschea Cronaca

Pisa presto avrà la sua Moschea. Non nella piazza dei Miracoli, ma, come ha confermato Filippeschi, su un terreno privato di 3mila mq,  fra via del Brennero e via Chiarugi, non molto distante in linea d'aria da piazza dei Miracoli. Di sicuro sarà pronta, se rieletto, entro il prossimo mandato amministrativo. Lo ha assicurato il Sindaco, Marco Filippeschi, durante l'incontro con i rappresentanti delle comunità straniere cittadine,  promosso dai partiti che lo sostengono alle prossime elezioni di primavera: Pd, Psi, Idv e Lista civica. ''La moschea – ha detto Filippeschi – sarà un luogo che diventerà punto di riferimento, di preghiera e di attività culturali per i musulmani pisani e che sarà realizzata direttamente dalla Comunità islamica con proprio proventi, mentre il Comune compirà i passaggi autorizzativi necessari''. Filippeschi ha tenuto a precisare che "avremo la stessa sensibilità per le altre comunità religiose che dovessero manifestare una simile esigenza". Filippeschi poi ha assicurato che nel prossimo mandato amministrativo, se confermato sindaco, ''mi impegnerò per modificare anche lo Statuto del Comune per trovare un modo di dare migliore rappresentanza istituzionale alle comunità straniere, proseguendo anche nella battaglia per vedere riconosciuto il diritto alla cittadinanza per i bambini nati in Italia e il diritto di voto nelle consultazioni amministrative".

Ai Pisani la notizia della decisione del Comune, come del progetto della costruzione della Moschea era stata data a metà luglio in Consiglio Comunale dall'Assessore all'Urbanistica Fabrizio Cerri in risposta a un question time sull'argomento presentato dal consigliere del Pdl, Filippo Bedini. "Daremo alla comunità islamica pisana una risposta positiva – disse in quell'occasione l'Assessore Cerri – perché, nel rispetto dei principi costituzionali, sia riconosciuto anche il loro diritto ad avere un loro luogo di culto al pari delle altre confessioni e religioni che convivono in città''. A presentare istanza al Comune per la costruzione il Centro islamico di Pisa, "associazione regolarmente iscritta al registro delle associazioni di volontariato dal 1994 che nel 2007 ha promosso anche un'associazione di scopo finalizzata proprio alla realizzazione di un luogo di culto di dimensioni adeguate alle loro accresciute esigente''.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »