energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Ex sistere”. Venerdì 19 agosto serata speciale al Museo Michelangiolesco di Caprese con l’arte di Laura Serafini Arezzo, My Stamp

CAPRESE MICHELANGELO – Prosegue con successo “<Ex>sistere”, la personale di Laura Serafini a cura di Giovanni Pichi Graziani, aperta il 1° agosto nel rinnovato Museo Michelangiolesco di Caprese Michelangelo (Ar).

In mostra la produzione recente della pittrice aretina tratta dalla fortunata serie “Mappe”, ma anche bozzetti, cianotipie e una installazione video in collaborazione con la fotografa Elisa Modesti e la performer Flavia Gramaccioni.

Venerdì 19 agosto è prevista una serata speciale alla presenza delle autorità locali.

Si comincia alle ore 18 con l’aperitivo offerto dal ristorante “Buca di Michelangelo”. Alle 19 la presentazione ufficiale della mostra e dell’artista all’interno del museo. Alle 20:30 conclusione con la cena alla “Buca di Michelangelo” (è consigliata la prenotazione).

L’esposizione di Laura Serafini, patrocinata dal Comune di Caprese Michelangelo, sarà visitabile fino al 30 agosto 2016. Dal lunedì al venerdì con orario continuato 10/19 e il sabato e la domenica con orario 9,30/19,30.

foto 2 mostra SerafiniL’ ARTISTA

Laura Serafini è nata a Subbiano nel 1965 e vive e lavora ad Arezzo. Inizia a dipingere da autodidatta e in seguito approfondisce la conoscenza delle tecniche frequentando corsi di pittura, scultura, disegno da vivo e nudo dal vero.

Con uno stile figurativo in costante evoluzione, Laura intraprende un percorso che nel tempo la porta a una personale riflessione sulla costruzione dell’identità: doloroso, contraddittorio, sorprendente cammino alla scoperta di sé, complessa trama di fili che legano corpo e anima.

Dal 2005 espone con personali e collettive sia in Italia sia all’estero. Negli anni ha partecipato a rassegne d’arte, concorsi, premi nazionali e internazionali, ottenendo importanti riconoscimenti.

Le opere di Laura Serafini sono in mostra permanente a La Torena Galleria d’Arte di Cortona (Ar) e alla Down to Art Gallery di Gent (Belgio).

www.lauras.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »