energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

SLA: importante studio di un team dell’Università di Firenze STAMP - Salute

Firenze – Un gruppo di ricercatori del Centro di Risonanze Magnetiche (CERM) dell’Università di Firenze ha messo a punto un importante studio dedicato al processo di maturazione della proteina superossido dismutasi 1 (SOD1) in presenza delle mutazioni della SLA, che è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Nature Communications”. Nella ricerca degli accademici fiorentini viene messo in evidenza, con l’utilizzo della tecnica di risonanza magnetica nucleare, come la sclerosi laterale amiotrofica si origini dalle mutazioni genetiche di questa proteina. La malattia agisce impedendo alla SOD1 di legarsi allo zinco del citoplasma. Per questo la proteina si accumula in forma non strutturata nelle cellule malate, causando la morte dei motoneuroni e, come conseguenza, l’insorgere della SLA.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »