energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Slot machine in ospedale: esposto del Codacons Notizie dalla toscana

Empoli – Il Codacons ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Firenze in merito al caso delle macchine per il gioco d’azzardo installate presso l’Ospedale San Giovanni di Empoli.

Secondo quanto apparso sui mass media, slot machine e poker sarebbero presenti nei televisori a disposizione dei pazienti ricoverati presso il nosocomio. Tutti i letti dell’ospedale sarebbero dotati di un monitor polifunzionale attivabile soltanto a pagamento e nel quale, oltre a canali televisivi, sono presenti anche musica, radio, e alcuni videogame, pensati per allietare la degenza del paziente. Tuttavia tra questi giochi, oltre all’innocuo  solitario e al simpatico memory, ecco spuntare anche il poker e la slot machine. Si partirebbe con un certo numero di crediti virtuali (non si spendono soldi veri e non viene scalato credito dalla tessera) che vengono tolti o aumentati a seconda delle giocate e delle eventuali vincite. La slot riprodurrebbe esattamente quella che si può trovare comunemente in un bar, con il tasto per l’avvio e le varie figure, rappresentate da frutti o simboli vari.

Ma un ospedale non è luogo dove possono essere installati questi tipi di “giochi” – denuncia il Codacons nell’esposto – I malati infatti vi si recano per guarire e non per ammalarsi di ludopatia o sviluppare pericolose forme di dipendenza. Per tale motivo l’associazione ha chiesto alla Procura di aprire una indagine volta ad accertare i fatti e le relative responsabilità, alla luce della fattispecie di istigazione al gioco d’azzardo o di altri reati che si riterranno ravvisabili.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »