energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Smaltimento illecito di rifiuti, sequestro a Sesto Fiorentino Ambiente, Notizie dalla toscana

Sesto Fiorentino – Intorno alle 19,40 sabato 4 novembre, una volante del Commissariato di Sesto Fiorentino, diretto dal dottor Piero Marino, ha sorpreso in via Filzi tre uomini intenti a conferire “rifiuti speciali non pericolosi” nei normali cassonetti. All’arrivo degli agenti, in due si sono dati alla fuga, mentre il conducente del mezzo da cui i rifiuti venivano scaricati, un uomo di 32 anni, è stato fermato. Sul posto è intervenuta la Polizia Municipale di Sesto Fiorentino per gli accertamenti legati ai reati ambientali. 

L’operazione ha portato al sequestro di un furgone bianco, presumibilmente lo stesso segnalato da molti cittadini nelle scorse settimane, e di una tonnellata e mezzo di scarti tessili, imballati in circa 45 sacchi neri chiusi con nastro adesivo. Il guidatore è stato identificato e denunciato; sono state inoltre elevate sanzioni amministrative per quasi mille euro. 

Si tratta del terzo e più corposo sequestro di rifiuti avvenuto a Sesto Fiorentino nell’ultimo mese, in seguito alle numerose segnalazioni dei cittadini e all’intensificazione dell’attività di controllo del territorio e di contrasto allo smaltimento illegale di rifiuti, frutto della collaborazione tra Polizia Municipale, Polizia di Stato e Corpo Forestale. 

“La collaborazione che, da oltre un mese, vede impegnata la nostra Polizia Municipale, il Commissariato di Sesto e il Corpo Forestale dello Stato sta dando risultati incoraggianti e di fondamentale importanza per la tutela dell’ambiente e il rispetto della legalità. Lo smaltimento irregolare di rifiuti industriali sul nostro territorio è un problema grave dietro al quale si cela un giro d’affari ai danni della collettività. Un grazie, a nome di tutta la città di Sesto Fiorentino, va agli uomini e alle donne della Polizia Municipale, della Polizia di Stato e del Corpo Forestale per il lavoro svolto fino ad oggi e per quello che continueranno a svolgere nei prossimi mesi; e grazie anche ai cittadini, le cui segnalazioni si sono dimostrate fondamentali nel contrasto e nella prevenzione di queste attività illecite”. Così il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, e l’assessore all’ambiente, Silvia Bicchi, commentando il sequestro di rifiuti avviati allo smaltimento illegale avvenuto sabato sera.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »