energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Società della salute, Ciucchi (Psi): “Chiudiamole” Politica

E' Pieraldo Ciucchi, il capogruppo in consiglio regionale del Gruppo misto nonché segretario del Psi toscano, a presentare la proposta di legge per la chiusura delle Società della Salute, note con l'acronimo SdS. ''Le 30 Societa' della salute – ha spiegato Ciucchi illustrando oggi la proposta – hanno rappresentato, fin dalla loro nascita, nient'altro che un simulacro organizzativo generatore soltanto di costi aggiuntivi per il sistema sanitario regionale''.

Un costo di ''milioni e milioni di euro che potrebbero essere spesi per i bisogni reali dei cittadini, ad esempio all'aumento del fondo per il contributo affitti da parte dei Comuni o a favore dell'aumento del fondo per gli anziani non autosufficienti''. Insomma, secondo Ciucchi, nonostante fossero state presentate al tempo della loro istituzione come l'uovo di colombo che permetteva di mettere in unità di gestione e intervento le due sfere della salute e del sociale (un'innovazione che da molti venne definita “rivoluzionaria” nonché all'avanguardia), le SdS si sono rivelate pressochè inutili. Infatti, secondo il segretario regionale del Psi, prima della loro nascita ''le Asl e i Comuni avevano già a disposizione tutti gli strumenti normativi e amministrativi per importanti obiettivi”, per cui “possono tornare da soli a realizzare l'integrazione socio-sanitaria senza costi di enti aggiuntivi, dal momento che nessun cittadino toscano ha potuto toccare con mano gli effettivi benefici e le concrete ricadute positive conseguenti l'attività di questo ennesimo carrozzone burocratico-amministrativo''. Per questo ''i Comuni debbono tornare ad appropriarsi interamente della gestione del 'sociale'. Spetta a loro, singolarmente o in forma associata, organizzare e gestire i servizi e individuare le forme migliori per le quali sollecitare le Aziende sanitarie a sviluppare processi integrativi di governo socio-sanitario''.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »