energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La solidarietà è anche canina, stipulato accordo per la donazione di sangue tra cani Società

Firenze – Anche il “migliore amico” dell’uomo potrà donare sangue ai suoi simili. E’ stato siglato ieri mattina a San Piero a Grado l’accordo di collaborazione tra AVIS Regionale Toscana e il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa, rivolto alla diffusione della cultura della donazione di sangue come gesto di solidarietà nell’uomo e nel cane. E’ il primo caso italiano dove un’associazione di volontari del sangue umano lavora per la diffusione del sangue canino e stipula un accordo in tale senso.

In occasione della firma della convenzione erano presenti Daniela Gianfaldoni, direttore del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa, Roberta Pasquini, vice presidente vicario di Avis Toscana, Luigi Intorre, direttore dell’Ospedale Veterinario “Mario Modenato”, George Lubas, Responsabile del Centro Trasfusionale Veterinario, oltre ad alcuni donatori di sangue.

L’accordo impegna gli enti per i prossimi 12 mesi a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità delle donazioni di sangue anche per gli amici a quattro zampe. Avis Toscana penserà a diffondere sul territorio regionale il depliant informativo, attraverso le sue 183 sedi, sulle modalità e le opportunità di donazione degli animali presso l’ospedale didattico veterinario “Mario Modenato” di San Piero a Grado, struttura all’avanguadia attrezzata di diversi ambulatori oltre ai laboratori di ematologia. Il dono del sangue, oltre che per gli umani, è importante anche per i cani, che possono accorrere in aiuto di altri simili bisognosi di trasfusioni, in situazioni di emergenza o per curare gravi malattie, come tumori o leucemie.

La procedura per la donazione. Il medico veterinario esegue una visita clinica completa per valutare l’idoneità dell’animale (regolarmente iscritto all’Anagrafe Canina) e nel caso in cui sia in possesso di tutti i requisiti, procede con il prelievo di sangue per la tipizzazione del gruppo sanguigno. Al momento della donazione, i cani candidati donatori sono sottoposti gratuitamente alla visita clinica e agli esami del sangue. La donazione di sangue è sicura e indolore e può essere ripetuta ogni 3 mesi. Qualora il cane sia donatore, in caso di necessità riceverà gratuitamente una trasfusione e il consulto per i suoi problemi da parte dello staff del Centro Trasfusionale Veterinario.
Come per gli umani ci sono dei requisiti da rispettare: l’animale deve avere un’età compresa tra i 2 e gli 8 anni, essere in buona salute e pesare almeno 25 Kg.

Per candidare il proprio cane alla donazione il Dipartimento mette a disposizione i seguenti recapiti: 050 2210100 (centralino), george.lubas@unipi, agavazza@vet.unipi.it.

 

Foto da http://www.izsvenezie.it/

Print Friendly, PDF & Email

Translate »