energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Son 600 e tutte belle… My Stamp

Sono seicento e questa è l’ultima chance per una cena “buona da morire”, potrebbe essere il sottotitolo dell’originale cena organizzata lunedì 25 giugno, alle ore 20.30, nel Ristorante La Rotonda (info-prenotazioni: tel. 055 2654644), nel quartiere di Santa Maria Novella, in collaborazione con la Compagnia del Delitto (www.cattivabambina.it). Si tratta della quinta ed ultima replica fiorentina della prima cena con delitto dal sapore british, su testo originale della giallista toscana Paola Alberti, in cui tutti i commensali, con la guida dell’investigatore Sherlock, alias Franco De Rossi, potranno partecipare in prima persona ad una vera e propria caccia all’assassino, interrogando sospettati e analizzando indizi per scoprire il colpevole. Un evento settimanale che ha portato nel giugno fiorentino una sventagliata di thriller comedies decisamente innovative e ricche di humor inglese, una serie di cene-spettacolo che verrà riproposta in Liguria nel mese di luglio dopo una tappa nelle Marche. La Compagnia, born in Tuscany, festeggia inoltre il traguardo record del 600° allestimento in otto anni di attività. Sulla scena del crimine fiorentino, tra un piatto e l’altro i commensali ingaggeranno, infatti, una caccia all’assassino che culminerà con la scoperta del colpevole tra momenti di puro divertimento e analisi serrate delle prove con l’aiuto degli attori Carlo Emilio Michelassi e Lisa Franceschini. Un modo originale di passare una serata tra ottima cucina, letteratura, gioco e teatro da gustare con citazioni letterarie come quella all’investigatore Lucertolo, creato dalla penna del volterrano Giulio Piccini, che proprio a Firenze, nell’Ottocento, svolgeva le sue prime indagini ben quattro anni prima del più noto Sherlock Holmes (Info-prenotazioni: tel. 055 2654644). La Compagnia del Delitto e il suo record “murder-parties” saranno, infine, i protagonisti di un servizio tv di Rai3Toscana che andrà in onda martedì 26 giugno, alle 10.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »