energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Sostegno all’imprenditoria giovanile, femminile e dei disoccupati. Notizie dalla toscana

Sarà il convegno promosso dalla Provincia di Prato per giovedì 2 febbraio, a partire dalle 15.30, nella sala Ovale di palazzo Buonamici a fare il punto sulle concrete possibilità riservate a giovani tra i 18 e i 40 anni, donne e disoccupati e aperte non solo a imprese ad alto contenuto tecnologico ma anche altre tipologie.

Dopo l'apertura dei lavori di Sonia Soldani, direttore area sviluppo economico e valorizzazione dei servizi della Provincia di Prato, si aprirà la sezione “Agevolazioni all'imprenditoria giovanile, femminile e dei lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali”, con la presentazione della normativa regionale a cura di Teresa Savino della Regione Toscana e l'illustrazione del bando a cura di Laura Innocenti, responsabile Fidi Toscana Giovani. A seguire la sezione dedicata al “Supporto territoriali all'avvio di attività imprenditoriali”, con la presentazione Servizio Nuove Imprese a cura di Gianluca Morosi della Camera di Commercio di Prato e un focus su “Orientamento e accompagnamento alla creazione d’impresa” a cura di Michele Del Campo, direttore Centro per l’Impiego. Chiuderà il convegno l'intervento di Loredana Ferrara, assessore alle Politiche sociali e giovanili della Provincia di Prato.

Le legge regionale sull'imprenditoria giovanile consente, dallo scorso 15 dicembre e fino al 30 aprile 2015, di presentare le domande di accesso alle agevolazioni previste per l’avvio di nuove imprese e l’attività imprenditoriale di giovani fra 18 e 40 anni, donne e lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali. Le risorse messe a disposizione (per questa prima fase) sono complessivamente 12 milioni di euro in tre anni e sono destinate a finanziare per il 50% le imprese di giovani fino a 40 anni, per il 30% le imprese a titolarità femminile e per il restante 20% le imprese costituite da lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali. Sono previsti contributi per l’abbattimento di interessi sui finanziamenti e leasing e la prestazione di garanzie, sempre su finanziamenti e operazioni di leasing. Il soggetto attuatore è Fidi Toscana, la società che opera nel settore dei servizi finanziari per sostenere la crescita delle piccole e medie imprese in Toscana, attraverso Fidi Toscana Giovani, interamente dedicata alla nascita e alla crescita dell’imprenditoria giovanile. Di supporto anche lo sportello territoriale aperto all'interno della Camera di Commercio e la Fil, che oltre a gestire il Centro per l’Impiego della Provincia di Prato, offre un servizio di orientamento e accompagnamento alla creazione d’impresa.

Per informazioni www.giovanisi.it www.fiditoscanagiovani.it e www.provincia.prato.it sezione “Punto informativo imprenditori”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »