energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sotto la neve pan(da) Rubriche

La loro pubblicità mi entra da un orecchio e serenamente mi esce dall’altro, forse potrebbero dire i più maligni, perché non trova significativi ostacoli fra i due. Mi ricordo di una tipo Suv che i probabili compratori rinunciano all’acquisto perché “vogliamo spendere molto di più!”, che figura avrebbero fatto a Cortina l’ultimo dell’anno! E di un’altra, nera, che nel bagagliaio, nero, gli entra saltando una pantera, nera. Poi più nulla, buio, nero. E invece da qualche giorno sono stato fulminato dai bixeno coi i quali è accessoriata quell’auto lì. Ho anche fatto un appello su FaceBook: “Che i bixeno possano essere anche plurali lo sapevate?”, ma non mi è venuto in soccorso nessuno come ai passeggeri del treno bloccato 7 ore nella neve. A proposito di neve, erano tutti ad aspettare trepidanti che scendesse a darci finalmente l’impressione di un paese candido: e invece c’è Lusi e i suoi 13 milioni di euro onestamente rubati dalle casse della Margherita; c’è Rutelli che non sa farsene una ragione (“una persona così ammodino!” direbbe se fosse toscano); c’è Riccardo Conti che compra un palazzo e lo rivende subito a quasi il doppio mostrando doti straordinarie negli affari e nella psicologia, visti gli acquirenti; c’è la sentenza della Corte di Cassazione per la quale il carcere non è obbligatorio per il branco che stupra; c’è Monti che dice una stronzata sul posto fisso. Insomma, niente da fare, neve o non neve il paese non è candido. A fare un tifo sfegatato per la neve ho visto (letto su FB, naturalmente) un signore, attempato come me, che ricordava le numerose e pare straordinarie scopate che si è fatto durante il grande gelo del 1985: hai visto mai che gli ricapita?! A Firenze per ora e per fortuna non ha nevicato (io non avendo scopato straordinariamente nell’85 non vedo perché dovrei amare la neve!). Se avete avuto la pazienza di leggere fin qui siete certamente anche i tipi che non si fanno fregare da dei bixeno qualsiasi e, ammesso che anche voi non ne sappiate niente, avrete fatto come ho fatto io che ho chiesto aiuto a mamma rete: “Che utilità hanno i fari bi-xeno? Pregi e difetti rispetto ai fari normali?” chiede un utente di Yahoo Answers e Andrea sollecito risponde “Esistono i fari allo xeno e i bi-xeno. Il principio è lo stesso, solo che i secondi fungono anche da abbaglianti”, poi si butta in una spiegazione tecnica che vi risparmiamo e conclude: “per dirla tutta c'è un ma. Infatti gli xenon devono essere accesi almeno 15 secondi. Cosa succede se vuoi usare gli abbaglianti in funzione lampeggio??? Se usassi gli xeno, li romperesti. Quindi tutte le auto dotate di xeno o bi-xeno hanno sempre e comunque i fari alogeni per gli abbaglianti.
Nel caso di un'auto con i bi-xeno, quando volete solo lampeggiare, allora si attivano solo le alogene, mentre se volete accendere gli abbaglianti per molto tempo, si attivano gli xeno”. Ora, dagli xeno o dai bixeno, sono illuminato su cosa cacchio siano i bixeno. Ma non è questione di fari, purtroppo. E’ che in giro non c’è molto di decente da guardare: tanto vale tenersi la vecchia panda.

Gianni Caverni
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »