energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Spesa a gruppi contro la crisi Società

La crisi incombe e la gente si stringe in gruppi e così va a fare la spesa. Sono i Gas, gruppi di acquisto solidale, raddoppiati negli ultimi tre anni in Italia, oltre 800 sul territorio nazionale e oltre 80 in Toscana, dove hanno iniziato a diffondersi in modo capillare tra il 2000 e il 2001. Secondo un'analisi di Coldiretti, un vero e proprioo modo innovativo di fare la spesa, approcciando al prodotto, al suo trasporto e anche al consumo in modo alternativo rispetto agli standard comuni. Intanto, la localizzazione: le zone a più alta densità di Gas sono Lombardia, Piemonte, Toscana, Veneto e Emilia-Romagna. Poi, la modalità: diffusa soprattutto in grandi città, questa tendenza avvicina il consumatore al produttore consentendogli di saltare una serie di anelli e di ottenre prodotti migliori, sia per prezzo che per qualità. I canali distributivi preferernziali sono i mercati all'ingrosso, quelli di campagna amica, le aziende. L'acquisto è fatto spesso in cassette, che poi vengono divise fra i componenti del gruppo.

La rete di vendita diretta sul territorio comincia a coprire numeri significativi: ne fanno ormai parte 3.972 aziende agricole, 670 agriturismi, 878 mercati, 163 botteghe per un totale di 5.683 punti vendita di campagna Amica. Per quanto riguarda i criteri di scelta, sono i Gas stessi a decidere cosa privilegiare per selezionare i fornitori, così come individuare i modi di consegna, stabilire con il produttore un prezzo equo e scegliere cosa acquistare privilegiando la stagionalità, il biologico, il sostegno alle cooperative sociali, la riduzione degli imballaggi, le dimensioni del produttore o infine la vicinanza territoriale (chilometro zero). Si acquista con varie modalità, che vanno dalla consegna a domicilio, alla prenotazione via internet fino “all'adozione” in gruppo di interi animali o piante da frutto. Anche gli accordi del gruppo di acquisto con l'azienda sono differenti e possono prevedere – sostiene la Coldiretti – la consegna settimanale del prodotto (ad esempio una cassetta di frutta e verdura di stagione) oppure la formulazione di specifici ordini per telefono o attraverso internet ma anche tramite abbonamento con l'offerta di prodotti a scadenze fisse e pagamento anticipato.

Come funziona il Gas? Il meccanismo è semplice: i partecipanti del gruppo fissano sia la lista di rpodotti che intendono acquistare, sia la cifra base, uguale per tutti. La lista è la base per "l'ordine comune" che vine indirizzato al produttore. Di solito, la "spesa" viene consegnata al membro di riferimento del gruppo, che provvede a smistarla a gli altri. Al momento della consegna della merce, si effettua il pagamento.

Quanto alla mappatura, ce ne sono 25 a Firenze (in crescita), 3 a Pistoia, 2 ad Arezzo, 3 a Pontassieve, 1 a Lucca, 1 a Siena, 3 a Grosseto. Da tenere conto del fatto che le liste ufficiali dei gruppi si aggiornano continuamente e non contemplano quelli spontanei che non sono visibli in rete, ma si basano sul passaparola. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »