energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Spettacolare incidente, brividi alla Tirreno-Adriatico Sport

Lido di Camaiore – Uno spettacolare incidente sul percorso; pioggia e grande velocità della squadra vincente hanno caratterizzato questo pomeriggio l’avvio della Tirreno Adriatico, gara per professionisti articolata in sette tappe.

Prima tappa una cronosquadre a Lido di Camaiore. Un debutto spettacolare, da brividi. A metà percorso un incauto pedone attraversava la strada su un crocevia mentre era in arrivo a sessanta all’ora la squadra tedesca Bora Hahsgrone. Il passante veniva investito dal polacco Majka. Cadeva a terra anche il compagno di squadra Oscar Gatto. Il pedone veniva trasportato all’ospedale della Versilia per accertamenti; mentre i due corridori Majka e Gatto raggiungevano doloranti e feriti il traguardo.

La cronosquadre è stata vinta dalla squadra australiana  Mitchelton Scott che chiudeva i km. 21,500 alla bella media di 57,546 orari.

Domani seconda tappa da Camaiore a Pomarance (Pisa) interessando le province di Lucca, Livorno e Pisa. Una tappa abbastanza impegnativa, adatta ai passisti veloci. Il percorso : Camaiore (partenza alle 11,30 dalla zona dello stadio), Montemagno, Pitoro, Massarosa, Quiesa, Massaciuccoli, Nodica, Pisa, Stagno, Collesalvetti, Castellina Marittima, Montecatini Val di Cecina, Volterra, Pomarance (arrivo in salita, previsto intorno alle 16). Km. 189. Due i traguardi volanti: uno a Canneto (dopo 138) e l’altro a Motecerboli (km. 158).

Venerdi la Tirreno-Adriatico lascerà la Toscana con la frazione Pomarance-Foligno. Ultima tappa martedì 19 marzo a San Benedetto del Tronto con una cronometro individuale sul lungomare di km. 10,200.

Questo pomeriggio al via di questa 54° edizione i campioni del ciclismo internazionale. Sono 23 le squadre con 161 corridori le quali la formazione toscana con sede a San Baronto di Pistoia “Nerisottoli Selle Italia” con Giovanni Visconti, Dayer Quintana, Simone Velasco, Davide Gabburo, Sebastian Schonberger, Edoardo Zardini e Luca Pacioni. La corsa sarà trasmessa ogni giorno in diretta su Rai2 e su Raisport.

—————————————

                 TRE JUNIORES TOSCANI
AD UN RADUNO AZZURRO

Firenze – Il Commissario tecnico federale Rino De Candido ha convocato ad Offida (Ascoli Piceno) 11 juniores per un raduno nazionale dal 19 al 21 marzo. Tra gli azzurrini tre toscani Alessio Nieri e Lorenzo Peschi del Team Big Hunter Beltrami con sede a Seano ed Enrico Baglioni GS. Stabbia Ciclismo.

———————————–  

Foto: Matteo Moriconi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »