energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Spini “Verificare impegni urbanistici convenuti” Politica

A margine della presentazione del n. 2/2013 dei “Quaderni del Circolo Rosselli” dal titolo Firenze 2020 (Pacini editore), l'ex-ministro Valdo Spini, attuale capogruppo della lista civica “Spini per Firenze” in Palazzo Vecchio,  lancia una richiesta a proposito dell'odg che il 22 giugno 2011 fu sottoscritto da tutte le forze di maggioranza (Spini primo firmatario) collegato al Piano Strutturale. E la proposta è: verificare lo “stato” degli impegni presi con quel documento.

In quell'ordine del giorno (sottoscritto oltre a Spini, si ricorda ancora, dai capigruppo del Pd, dell’Idv, del Gruppo misto e di Sinistra per Firenze, cioè da tutta la maggioranza comunale) “si sottolineava la necessità di una pianificazione realmente intercomunale nella Città metropolitana fiorentina, si concordava sulla necessità che venisse redatto e approvato il piano urbano per la mobilità, che venisse approvato quanto prima il RUC (Regolamento Urbanistico Comunale) e si chiedeva tra l’altro la formulazione di un vero e proprio piano organico di utilizzazione dei contenitori dismessi nel centro storico della città”.

“Sono passati più di due anni – conclude Spini – siamo agli ultimi mesi della consigliatura comunale, credo che sia legittimo chiedere alle forze politiche firmatarie e ai capigruppo comunali che condivisero con noi questo documento, se sono o meno disponibili ad una verifica di quanto sia stato portato a termine e di quanto non lo sia stato, e del modo in cui eventualmente questo sia avvenuto, e di che intenzioni si abbia in proposito per le prossime settimane. È evidente infatti che le risposte che verranno in questo senso costituiranno motivo di importante chiarificazione politica ”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »