energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Standing ovation per Ribery , vittoria viola con la Samp al Franchi Sport

Tifo viola alle  stelle per la prima vittoria in campionato della Fiorentina, Franchi in tripudio per un squadra che ha divertito e lottato, ma soprattutto  applausi a non finire per Ribery, per quel non più giovanissimo attaccante che in campo ha fatto il difensore, che è volato via sulla fascia destra, su quella sinistra, che ha guadagnato due pericolose punizioni dal limite tutte sparate sulla barriera, che ha fatto incassare una raffica di cartellini gialli agli avversari e che  ha inventato al 31’ la zampata vincente verso la testa di Pezzella che con un grande stacco ha insaccato l’1-0 contro la Sampdoria al Franchi.

Per il resto la Fiorentina fino alla mezz’ora si è impantanata in un centrocampo superaffollato, dove solo Chiesa sgroppava cercando la profondità e tirava senza però fortuna. La scelta di Montella di insistere sul 3-5-2 rinunciando a un attaccante centrale ancora è dura da digerire con Pulgar spesso alla ricerca del bandolo della matassa.

Nella ripresa la Samp subito ha giocato la carta Bonazzoli per Gabbaidini, ha aggredito la Fiorentina che prima è stata salvata dalla traversa su tiro di Rigoni ma poi si è ritrovata in superiorità numerica per il doppio giallo beccato da Murillo. Un vantaggio subito messo a frutto quando Dalbert ha lanciato in verticale Chiesa che solo davanti ad Audero ha raddoppiato. Partita in discesa per i padroni di casa che in più di una occasione sono andati vicini al gol costringendo gli ospiti a rocamboleschi salvataggi. Ma la sostituzione, con standing ovation di Ribery al 72’ per Sottil, ha tolto una spina nel fianco alla Samp che si è gettata all’attacco colpendo un palo e accorciando le distanze al 78’ con Bonazzoli. Minuti finali palpitanti con Benassi che all’82 ha sostituito Castrovilli, con l’ultima emozione regalata dallo scambio Chiesa-Sottil atterrato da Audero. Rigore annullato dal Var e Sottil ammonito per simulazione. Nel recupero spazio per Vlahovic  al posto di Chiesa e fischio fiale per il 2-1.

 

Fiorentina – Sampdoria 2-1

Fiorentina: Dragowski, Milenkovic, Badelj, Ribery, Castrovilli, Pezzella, Lirola, Caceres, Chiesa, Dalbert, Pulgar. A disp. (Terracciano, Ranieri, Boateng, Sottil, Cristoforo, Ceccherini, Ghezzal, Venuti, Benassi, Zurkowski, Vlahovic, Terzic)

All. Montella

Sampdoria:Audero, Vieira, Ekdal, Ramirez, De Paoli, Colley, Caprari, Murillo, Gabbiadini, Berezynski, Murru. A disp.  (Falcone, Augello, Chabot, Linetty, Barreto, Bonazzoli, Rigoni, Jankto, Thorsby, Regini, Leris, Quagliarella)

All. Di FrancescoArbitro: Doveri di Roma, assist. Fiorito-Di Vuolo, IV uomo Picinini, Var Pairetto-Liberti

Reti: 31’ Pezzella, 56’ Chiesa, 78’ Bonazzoli

Spettatori 33.469

Print Friendly, PDF & Email

Translate »