energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Stanza dei bambini, in consiglio scoppia la bagarre, l’assessore non c’è Breaking news, Cronaca

Firenze – San Frediano, o meglio una parte dei suoi ragazzi e residenti più giovani, in buona parte del Laboratorio Diladdarno che accoglie adesioni di vario segno generazionale,  si recano in consiglio comunale, per sensibilizzare con un’iniziativa eclatante l’amministrazione circa l’utilizzo della ormai famosa “stanzina dei bambini”. Uno spazio che sta diventando sempre più un simbolo da parte della popolazione che, dopo la chiusura per messa a norma durata tre anni e ancora vigente, ha tentato di tornarne all’utilizzo, con una partecipatissima Festa della Befana Popolare. Ma l’assessore Martini, alla domanda d’attualità del consigliere comunale di Spc Dmitrij Palagi, non c’è, dal momento che è impegnato in un altro appuntamento.

Il pubblico deve rimanere in silenzio, ma i ragazzi non ci stanno. Tentano di chiedere spiegazioni, nonostante le regole non lo permettano. Si alienano qualche simpatia, i vigili intervengono in modo molto blando. Il presidente del consiglio comunale Milani si impone. Così, ripiegati i cartelli, San Frediano se ne va. Deluso, scornato: come, tanto darsi da fare, tante richieste di incontro, e poi nessuna risposta?  Nulla. Parte l’appello, è finita così. Nessuna reazione, l’assessore Martini non si fa vedere. Il presidente del consiglio Milani consiglia di prendere un appuntamento con i capigruppo. “Un altro appuntamento….?”, si chiedono i residenti intervenuti.

Da parte del presidente di quartiere 1 Sguanci, giunge una precisazione: “La situazione a questo punto va oltre me – dice – sono tre anni che spingo per far riaprire la stanzina”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »