energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Una statua per ricordare il genocidio degli Armeni Foto del giorno

Firenze – Da venerdì 1° agosto e fino al 30 agosto, il sagrato della Misericordia di Firenze, in piazza Duomo, ospiterà l’opera realizzata dallo scultore armeno Vighen Avetis.

L’opera nasce per ricordare il genocidio di un milione e mezzo di Armeni avvenuto nel 1915. Collocata su un basamento in basalto, la statua in bronzo (di 2 metri per 2,35) raffigura una madre che protegge i propri figli che si tengono per mano.

Vighen Avetis è nato a Yerevan il 25 gennaio del 1968. Nel 1989 si iscrive e frequenta l’Accademia delle Belle Arti in Armenia nella sezione Cultura. Nel 1997 consegue la laurea in scultura all’Accademia delle Belle Arti di Poznan in Polonia. L’anno successivo si iscrive all’Accademia di Firenze, città dove attualmente vive e lavora.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »