energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Stella (Forza Italia): Nardella chiusa la scuola Vamba Dibattito politico

Firenze – “Il Sindaco Nardella chiuda immediatamente la scuola Vamba per consentire un programma di derattizzazione immediato ed efficiente”, così Marco Stella (Forza Italia) commenta il ritrovamento di topi nella scuola di Novoli.

“Ancora stamani mi viene riferito – prosegue Stella – che sono stati trovati escrementi di topi, non è più possibile mandare i bambini a scuola in sicurezza”. “Il Sindaco in questa città ha chiuso le scuole per un allarme meteo, forse i topi nelle scuole non sono un buon motivo? Alla scuola Vamba ci sono oltre 300 bambini, chi si assume il rischio di mandarli in queste condizioni? Ci sono le giuste condizioni igenico sanitarie?”, ha continuato il consigliere forzista.

“Ieri all’uscita di scuola – ha concluso – c’era un avviso affisso in cui si comunicava che era stato trovato un topo in palestra. La palestra si trova al piano terra accanto alle classi prime e seconde elementari. Come si capisce,non solo gli avvistamenti sono ormai quotidiani,ma anche il piano terra delle elementari va chiuso,non solo la materna. Tutta la scuola (materna e elementare) va chiusa,derattizzata con veleni e i bambini trasferiti in altre sedi. Il comune non può più minimizzare il problema o trascriverlo solo a una parte della scuola. Cosa dobbiamo aspettare? Che i bambini si ritrovino i topi nello zaino? O che qualcuno si ammali? I genitori dei bambini appena si sono resi conto della situazione hanno avvertito immediatamente i NAS, mi domando perché siano stati i genitori ad avvertire e non gli organi preposti. Sicuramente se la derattizzazione fosse stata fatta immediatamente ai primi avvistamenti di topi, che sembra risalirebbero a luglio, con la scuola completamente senza bambini adesso non ci troveremmo in questa drammatica situazione. Ora la priorità è sicuramente liberare la scuola dai topi per consentire ai bambini di tornare sui banchi in piena tranquillità, ma certamente dopo sarà necessario verificare di chi è stata la responsabilità per ciò che è accaduto”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »