energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Stelle della Scala per l’Ateneo della Danza di Siena Spettacoli

Siena – Un grande evento quello che si terrà sabato 26 settembre alle ore 18.00 in Piazza Maestri del Lavoro n°31 (zona Viale Toselli) per l’inaugurazione del nuovo spazio dell’Ateneo della Danza di Siena, la scuola di fama internazionale membro del Consiglio Internazionale della Danza UNESCO e riconosciuta dalla Regione Toscana come Agenzia Formativa Accreditata .

Padrino e Madrina della serata due celebri primi ballerini del maestoso Teatro della Scala di Milano, Bruno Vescovo e Annamaria Grossi. Artisti di livello mondiale, eccellenze di uno dei palcoscenici più importanti al mondo che insieme al grande direttore artistico della scuola Marco Batti, daranno inizio ad una serata interamente dedicata al ballo e alla danza.

Per l’occasione nella nuova sede si esibirà, in una rappresentazione del tutto particolare, il Balletto di Siena, la compagnia, diretta dallo stesso Batti, di respiro internazionale che da anni è ospite nella stagione teatrale di Girona (Spagna).

Lo spettacolo sarà un excursus sul panorama artistico italiano ed internazionale attraverso le opere dei più grandi coreografi da Emanuela Tagliavia (Balthus Variations), coreografa e docente di danza contemporanea presso la scuola di ballo del Teatro alla Scala a Roberta Ferrara (Blush) direttrice artistica per la compagnia “Equilibrio Dinamico” fino allo stesso direttore artistico Marco Batti (Reshimu o Butterfly), il ballerino senese che ha militato all’“Eglevsky Ballet” di New York, diplomato all’American Ballet Theatre e all’Accademia Vaganova di S.Pietroburgo come insegnante.

Un serata che inaugura il nuovo spazio, di quasi 1000mq della prestigiosa scuola. Una nuova realtà che ha come obiettivo quello che di inserire giovani danzatori nel mondo del lavoro ma anche quello di creare nelle generazioni di oggi un nuovo approccio nei confronti della disciplina.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Siena e dalla Regione Toscana. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »