energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Stensen: vademecum per fresche serate di cinema Cinema

Firenze – Un vademecum del Cinema Stensen per orientarsi tra le tante offerte cinematografiche che questo mese offre a chi rimane in città. Per Ferragosto fresche serate di cinema, e altri appuntamenti.

In Manifattura Tabacchi sabato 15 c’è La terra dell’abbastanza, il folgorante esordio cinematografico dei fratelli D’Innocenzo, autori di Favolacce. La storia è quella di due giovani amici che una notte investono per sbaglio un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna quando scoprono che si tratta di un pentito di un clan criminale della zona…

Domenica 16 ci sarà invece l’attesissima anteprima di Honeyland, il film macedone che ha concorso agli Oscar e vinto ben tre premi al Sundance. In collaborazione con il Festival dei Popoli, il documentario segue una delle ultime apicoltrici selvagge del nord del paese, in un viaggio straordinario che è anche un inno all’irriducibile ritmo della natura.

In entrambe le serate, ai primi 100 spettatori sarà regalata una coppetta di gelato della Gelateria Baroncini. Segnaliamo inoltre che il 18 L’isola dei cani è stato sostituito con Fantastic Mr Fox sempre di Wes Anderson.

Il Teatro Romano di Fiesole offre invece agli amanti dei film restaurati l’indimenticabile capolavoro di Federico Fellini. La dolce vita e il mito di Marcello e Anita torneranno dopo 60 anni su grande schermo ad animare la sera di sabato 15, con sottotitoli inglesi per gli amici stranieri che sono in vacanza da noi.

Il 16 inizierà anche il trittico dedicato a Alejandro Jodorowski e alla psicomagia, con La danza della realtà, reinterpretazione fantasiosa dell’infanzia del regista nel turbolento clima politico del Cile degli anni ’30-’40.

All’Arena di Marte, in evento, domenica 16 Volevo Nascondermi, il film di Giorgio Diritti sul pittore Antonio Ligabue, interpretato da un magistrale Elio Germano. E in Arena Piccola The Bra, la deliziosa commedia ambientata in Azerbaigian su un timido macchinista che trova impigliato sulla sua locomotiva un… reggiseno e decide di ritrovarne la proprietaria.

Segnaliamo anche che mercoledì 12 il film Per sempre giovani è stato sostituito con Marie Curie.

Nel programma di Villa Bardini il film La battaglia dei sessi del 16 agosto è invece stato sostituito con Miss Sloane.

Infine, tra le altre prossime visioni nelle nostre arene, vi consigliamo:
– l’anteprima del Grande passo il 12 in Manifattura Tabacchi, alla presenza del regista Antonio Padovan, e il 18 all’Arena di Marte. La storia di due fratelli, interpretati da Stefano Fresi e Giuseppe Battiston, che… non potrebbero essere più diversi

– l’anteprima di Non conosci Papicha e L’odio, entrambi all’Arena di Marte, entrambi il 13 (scegliete voi o… moltiplicatevi; vi diciamo solo che il primo è su un’aspirante stilista nell’Algeria degli anni ’90 e il secondo un importante classico moderno, premio regia a Cannes, sulle banlieue parigine)

– al Teatro Romano di Fiesole il 17 L’insulto, per scoprire qualcosa di più sul Libano al centro delle cronache, e il 18 Loving Vincent, magistralmente realizzato riproducendo e animando i quadri di Van Gogh

– Caos calmo il 19, che conclude la rassegna di Villa Bardini con un omaggio al doppio Premio Strega Sandro Veronesi, che sarà ospite al Festival letterario della Città dei lettori in partenza il 28 agosto.

Ricordiamo che per accedere alle arene è necessario consegnare i propri dati personali (nome, cognome, contatto) in ottemperanza alle leggi per la gestione dell’emergenza Covid-19. Le arene conserveranno i dati per 14 giorni nel pieno rispetto della privacy.

Foto da la Dolce Vita

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »