energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Stireria off limits ma non per il lavoro nero Notizie dalla toscana

Sottoposto a sequestro dalla Polizia Municipale un fabbricato artigianale a Galciana gravato da recente Ordinanza di inagibilità del sindaco e quindi dichiarato inutilizzabile fino al ripristino delle condizioni di agibilità mediante l'adeguamento impiantistico ed igienico-sanitario e la rimozione di tutti gli abusi da parte del proprietario. Il magazzino, già sequestrato nel novembre scorso per violazioni edilizie ed ambientali, era stato assoggettato alla nuova procedura di inagibilità per il ripristino delle ottimali condizioni di uso del fondo, ma nonostante questo dopo qualche mese dal dissequestro, e prima dell'adeguamento delle condizioni dell'immobile, il proprietario ha ritenuto di affittarlo a terzi che hanno ricominciato a lavorare all'interno dei locali inagibili provocando nuovamente tutti gli inconvenienti di disturbo dell'abitato già precedentemente segnalati.

Durante il nuovo accertamento eseguito dalla Polizia Municipale insieme agli ispettori del Lavoro della Direzione Territoriale e dell'INPS oltre alla presenza di ingenti quantitativi di merce già lavorata e pronta per la spedizione, è stata rinvenuta e acquisita documentazione attestante la non occasionalità dell'utilizzo a comprova dell'esigenza di interrompere l'attività. Presenti tutti lavoratori a nero, tra i quali due clandestini già oggetto di precedenti Ordini a lasciare il nostro territorio nazionale non osservati, che verranno quindi deferiti all'Autorità Giudiziaria ai sensi della normativa stranieri.

"Ancora una volta siamo costretti ad intervenire su un immobile già gravato da ordinanza del sindaco per inagibilità – commenta l'assessore alla Sicurezza Urbana Aldo Milone –  Quest'attività, oltre a provocare un ulteriore intervento sul medesimo immobile, è anche un segnale per i proprietari di immobili colpiti da ordinanza di inagibilità, che pensano di eludere tale provvedimento locando di nuovo l'immobile senza averlo adeguato. Nonostante un organico ridotto anche per motivi feriali, la Polizia Municipale dimostra sempre di essere vigile in questo campo e non permetterà che situazioni come queste restino impunite. Sappiamo che vincere questa battaglia contro l'illegalità richiederà del tempo, però noi sicuramente non ci arrenderemo e proseguiremo imperterriti questa dura guerra".

Deferito all'Autorità Giudiziaria anche il locatore del fondo che lo ha affittato in presenza di documento ostativo all'utilizzo ed anche il conduttore per non avere dotato il fondo dei requisiti minimi alla prevenzione degli incendi e degli infortuni sul lavoro oltre ad avere utilizzato manodopera tutta a nero di cui due lavoratori anche in stato di clandestinità. Sequestrati anche tutti i macchinari per inosservanza delle norme sull'azionamento secondo le norme per la civile convivenza in città.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »