energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Storia di Mayta Rubriche

Il cielo è grigio, anche d'estate, perché il sole non compare sul quartiere prima delle dieci, e la foschia rende impreciso il limite delle cose, il profilo dei gabbiani, il pellicano che attraversa in volo la linea frantumata della scogliera. Il mare ha un aspetto plumbeo, verde scuro, fumante, adirato, con macchie di spuma e onde che avanzano sempre alla stessa distanza sulla spiaggia. Talvolta, una barchetta di pescatori si dimena fra le scosse; talaltra, una raffica di vento scosta le nuvole e compaiono in lontananza La Punta e le isole terrose di San Lorenzo e del Frontòn. E' un paesaggio bello, a patto di fissare lo sguardo sugli elementi e sugli uccelli. Perché quanto ha fatto l'uomo, invece, è brutto.

(traduzione di Angelo Morino)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »