energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Storie, protagonisti e vicende dell’editoria contemporanea Cultura

Firenze – La prima edizione di “Testo[Come si diventa un libro]” avrà luogo a Firenze, presso la stazione Leopolda, dal 25 al 27 febbraio, con un programma inedito, un racconto, attraverso i personaggi che ogni giorno vivono l’editoria in prima persona che indaga la nascita di un libro e il suo percorso per raggiungere i lettori.

La manifestazione, proiettata verso il futuro con un appuntamento annuale, prevede un ricco programma rivolto ai lettori, che possono visitarla gratuitamente ma con iscrizione obbligatoria su testofirenze.com, ai direttori di biblioteche, personale addetto alle librerie, scrittori e giornalisti.  Durante i giorni dell’evento saranno coinvolte tantissime personalità che in vari modi ruotano intorno al vasto pianeta dell’editoria per coinvolgere il pubblico, proponendo un percorso esperienziale appassionante che ruota intorno ai libri e ai loro contenuti.

Attraverso una serie di attività, come laboratori, incontri e letture la comunità editoriale presenta tante novità affiancata dalle singole vicende di ogni casa editrice che ogni lettore o appassionato può condividere e diventare veicolo stimolante verso un settore che ha molte attrattive. I libri diventano i veri attori di questo happening, con un’attenzione speciale verso tutte le professioni che le ruotano intorno.

L’accurata selezione degli ospiti, la presenza paritaria di editori piccoli e grandi, la direzione artistica affidata a una squadra di curatori esperti, il coinvolgimento di un pubblico molto ampio, la rete locale e nazionale di soggetti che vogliamo valorizzare sono le caratteristiche che distinguono il nostro progetto”, afferma Agostino Poletto, amministratore unico di Stazione Leopolda e direttore generale di Pitti Immagine.

Tante case editrici hanno già confermato la loro presenza e le presentazioni sono state organizzate da un team di curatori, che hanno il ruolo di Capistazione: Luca Briasco, editor di narrativa straniera, traduttore e editore di minimum fax; Andrea Gessner, editore di Nottetempo; Beatrice Masini traduttrice, scrittrice e direttrice di divisione di Bompiani; Giovanna Silva e Chiara Carpenter, rispettivamente fotografa ed editor, fondatrici di Humboldt Books; Leonardo G. Luccone, direttore dell’agenzia letteraria e studio editoriale Oblique; Maddalena Fossombroni e Pietro Torrigiani, fondatori della libreria Todo Modo; Riccardo Ventrella, responsabile delle relazioni internazionali della Fondazione Teatro della Toscana.

La Città dei Lettori, progetto di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS, diretto da Gabriele Ametrano, nei tre giorni presenterà i Premi letterari italiani, dallo Strega al Von Rezzori, un omaggio a Pier Paolo Pasolini curato dal Gabinetto Vieusseux nel centenario della sua nascita, e per la prima volta darà voce agli autori della rivista “La Città dei Lettori”. Confermati anche: Santa Maddalena Foundation – Premio Gregor von Rezzori, Institut français Firenze, Teatro della Pergola, il Post in collaborazione con la Fondazione Peccioliper, ADI Associazione per il Disegno Industriale, L’Indiscreto, Firenze Rivista, Lucia Festival, Firenze Books,Confartigianato Firenze, UNICOOP Firenze.

“Testo[Come si diventa un libro]” è organizzato da Stazione Leopolda e Pitti Immagine, ideato da Todo Modo, con il patrocinio e la collaborazione di Comune di Firenze, e con il patrocinio di Regione Toscana.

TESTO [Come si diventa un libro]

25-27 febbraio 2022

Stazione Leopolda – Firenze

Orari di apertura: 11:00-20:00

Ingresso gratuito con registrazione obbligatoria su: www.testofirenze.com

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »