energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Storni e piccioni: pulizia straordinaria nei giardini di piazza Dante Notizie dalla toscana

Borgo San Lorenzo (FI) – Sindaco Omoboni: su storni e piccioni sindaci con mani legate, urge riforma della normativa. 

A Borgo San Lorenzo (FI) è prevista nei giardini di piazza Dante, venerdì 15 agosto, una pulizia straordinaria con la spazzatrice. Il Comune sta anche programmando, insieme alla Polizia municipale, azioni mirate ad allontanare piccioni e storni con spari a salve già nella prossima settimana. “Interventi comunque con efficacia breve e limitata – spiega la nota del Comune –  . Per il sindaco di Borgo servirebbe ben altro, occorrerebbe rivedere la normativa su storni e piccioni”.

“Non possiamo accettare che aziende agricole e il decoro delle nostre piazze nel nostro comune siano danneggiati da piccioni e storni senza avere strumenti idonei per risolvere il problema. Siamo costantemente ostaggio degli storni che si rifugiano tra i tigli dei giardini pubblici di piazza Dante, creando rumore, cattivo odore e fastidio”. Così il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni, che aggiunge: “Sono una specie protetta e non cacciabile, e anche i metodi di dissuasione devono essere incruenti, in sostanza abbiamo le mani legate. Ma questo è inaccettabile – commenta -. Abbiamo richiesto alla Asl una valutazione dello stato igienico sanitario del contesto urbano e degli allevamenti e, in particolare, con un campionamento mirato nelle zone più a rischio e maggiormente frequentate dai volatili”.

“Voglio lanciare una richiesta alle autorità competenti – afferma il primo cittadino di Borgo Paolo Omoboni -, e credo di parlare a nome di tutti i sindaci che si trovano ad affrontare questo problema: una modifica della normativa che ci dia gli strumenti per  prevenire forti danni in agricoltura, ma anche sporcizia, disturbo e disagi nelle aree urbane, e in certi casi problemi di igiene pubblica”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »