energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Strada in Chianti, vandalizzato monumento ai caduti Breaking news, Cronaca

Greve in Chianti – Strada in Chianti si è svegliata ieri mattina con una ferita inferta nel cuore della memoria storica e del sacrificio di una piccola comunità che dal 1945 tiene a rendere onore e a ricordare i propri caduti. Il monumento dedicato alle vittime della guerra che riporta i nomi dei civili, originari di Strada in Chianti e del territorio grevigiano, deceduti nel corso del secondo conflitto mondiale, è stato preso di mira dall’incoscienza e dall’inciviltà contemporanea. Gli autori del gesto, ancora non identificati, sui quali sono in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine, hanno commesso un grave atto vandalico che all’amministrazione comunale e alla comunità di Greve in Chianti fa male per due motivi.

“Non è solo il gesto, di per sè grave e inaccettabile – sono le parole del sindaco Paolo Sottani – a meritare la nostra ferma condanna, ciò che colpisce e che non si è mai verificato nel nostro territorio è la volontà da parte di ignoti di infierire su un monumento del patrimonio pubblico e danneggiare un simbolo della storia italiana e della nostra memoria, un valore che rappresenta il legame profondo con la nostra identità e che ognuno di noi ha il compito di preservare, valorizzare e tramandare alle future generazioni, l’atto di inciviltà che ha lasciato un segno evidente sul monumento ai caduti di Strada situato nella piazzetta di via Togliatti, divelto e sporcato, ci lascia sgomenti; troviamo inconcepibile che non ci sia rispetto neanche per i nostri caduti, per chi si è visto strappare alla vita, ucciso dal dolore e dal terrore della guerra”.

Dopo aver sporto denuncia alla stazione dei Carabinieri, l’amministrazione comunale si è attivata nell’immediato per ripristinare con le squadre degli operai comunali il monumento che risultava danneggiato in più punti. È stata divelta la parte centrale della colonna dove è riportato l’elenco delle vittime ed è stata mandata in frantumi la lastra di marmo che costituisce il basamento della colonna. Il monumento è stato eretto dalla comunità di Strada in Chianti il 9 settembre 1945 a ricordo a memoria dei morti e dei soppressi durante la seconda guerra mondiale negli anni 40-45.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »