energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Strane creature Rubriche

Ero in un prato e c'erano dei cavalli, dei cavalieri.. Poi socppiò un temporale e una donna – non era la mamma – mi prese in braccio e mi portò sotto un albero. Mi teneva stretta stretta e io guardavo in alto le foglie scure contro il cielo bianco.
Ci fu un gran rumore, come se tutti gli alberi fossero crolllati di colpo intorno a me e una luce, una luce abbagliante, come il sole quando lo guardi troppo a lungo.

(traduzione Massimo Ortelio)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »