energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Successo per gli artisti aretini al Chiostro del Bramante nel primo week end della mostra romana Arezzo, My Stamp

Inaugurata con successo, sabato 8 novembre, la mostra collettiva dal titolo Memorie di nature, miti e geometrie.

Curata da Lorena Gava e Giovanni Faccenda e ospitata fino al 6 dicembre 2014 dalle Gallerie del Chiostro del Bramante a Roma, l’esposizione vede come protagoniste una quarantina di opere di sei artisti dai linguaggi eterogenei – Vittorio Angini, Daniela Borsoi, Lorenzo Donati, Roberto Ghezzi, Marta Mànducae Rocco Rusiello – che in questo prestigioso evento hanno trovato ulteriore consacrazione.

Dal realismo magico di Angini agli idilli sentimentali della Borsoi, dal naturalismo lirico di Donati al simbolismo nordico di Ghezzi, dal surrealismo della Mànduca fino alla metafisica di Rusiello, Memorie di nature, miti e geometrie ha piacevolmente sorpreso già nel primo week end di apertura i tantissimi visitatori accorsi al Chiostro del Bramante, dove è in corso anche la mostra antologica dedicata al grandeincisore e grafico olandeseMaurits Cornelis Escher.

Soddisfatti per l’esito del vernissage i quattro pittori aretini presenti – Angini, Donati, Ghezzi e Rusiello – i cui stili peculiari hanno trovato ampi consensi di pubblico e critica anche nella Capitale.

 

www.chiostrodelbramante.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »