energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Superwelter, Di Fiore vuole strappare la cintura a Nicchi Sport

“Mi carica tantissimo combattere a Prato – dichiara a pochi giorni dal match Di Fiore, fighter dal grande cuore sul ring ma di poche parole fuori dal quadrato – e mi presento in piena forma, preparato al meglio, a differenza dell’ultima sfida con Nicchi in cui avevo avuto diversi problemi. Voglio riprendermi questo titolo, e farò di tutto per riuscirci. Un grande ringraziamento va all’Asd Scuola Calcio Prato, senza il cui sostegno questa opportunità non sarebbe stata possibile”. Francesco Di Fiore, spiga una nota della Provincia di Prato, venerdì ha l'opportunità di strappare nella propria città e davanti ai propri tifosi al detentore Adriano Nicchi la cintura di campione italiano dei Superwelter. Cintura già appartenuta a Di Fiore, che proprio Nicchi gli aveva strappato circa un anno e mezzo fa nella sua Arezzo dopo un match intenso e combattuto che si risolse ai punti.

Con il patrocinio del Comune e del CONI e il sostegno della Provincia, venerdì 8 giugno, dalla 20 in poi, la Boxe Cavallari allo stadio Lungo Bisenzio di Prato organizza una grande serata di pugilato imperniata sulla sfida fra Francesco Di Fiore, pratese del Team Cavallari, e il campione in carica Adriano Nicchi.
La manifestazione, promossa in collaborazione con l’Asd Scuola Calcio Prato e la Pugilistica Pratese, prevede anche un ricco sotto-clou con i due derby del Team Cavallari Cipolletta-Laze (piuma) e Mazzoni-Pintaudi (welter, entrambi imbattuti), che si preannunciano spettacolari ed equilibrati, oltre all’incontro femminile tra la brava Anita Torti e l’ungherese Alexandra Gorog. Diretta tv su Sportitalia dalle 21.30. Roberto Angioni dell'AC Prato, che ospita l'incontro, ha esortato gli appassionati di pugilato e di calcio a partecipare numerosi alla sfida. “Francesco ha sostenuto il Prato nella lotta alla salvezza, venendo anche spesso allo stadio. Restituiamo questo suo affetto e sosteniamolo come merita”. Presenti naturalmente Fiore e Nicchi, l'uno con il proprio manager Sergio Cavallari e l'allenatore Fausto Talia, e l'altro con il padre che è anche il suo allenatore.

Oggi a palazzo Buonamici si è svolta la cerimonia del peso degli sfidanti. L'assessore allo Sport della Provincia Antonio Napolitano e quello del Comune di Prato Matteo Grazzini hanno voluto fare i loro auguri agli sfidanti e agli altri 6 pugili che si affronteranno in precedenza sul ring.
Le dichiarazioni
“E' un momento straordinario per lo sport e per il pugilato pratese che ci ha dato tante soddisfazioni – ha detto Napolitano – Tutto il mio incoraggiamento a Francesco, anche se oggi è una giornata triste, piangiamo tutti la scomparsa del nostro campione della pallamano Alessio”. Grazzini ha aggiunto che “sarà senz'altro una serata di grande emozione e partecipazione, nella quale dovremo dimostrare tutto il nostro entusiasmo nonostante il lutto che ha colpito lo sport della nostra città”.

Il Programma
Pesi leggeri femminile 6×2’: Anita Torti (Team Cavallari, Pavia, 1976, 5+ 2ko /1=/1-) vs Alexandra Gorog (Ungheria, 1992, 1+ /1-1ko)
Pesi piuma 6×3’: Nicola Cipolletta (Team Cavallari, Napoli, 1988, 8+ 2ko / 1-) vs Suat Laze (Team Cavallari, Como, 1980, 19+ 6ko/1=/4-)
Pesi welter 6×3’: Giacomo Mazzoni (Team Cavallari, Firenze, 1982, 6+) vs Riccardo Pintaudi (Team Cavallari, Milano, 1983, 3+ 1ko)
Pesi superwelter 10×3’, valevole per il titolo italiano: il campione Adriano Nicchi (Monia Cavini, Arezzo, 1980, 17+ 7ko/2=/3-1ko) vs lo sfidante Francesco Di Fiore (Team Cavallari, Prato, 1977, 13+ 4ko/1=/6-1ko)

A Prato, stadio Lungobisenzio (in caso di maltempo EstraForum). Ingresso: platea rialzata fronte ring 25 euro; platea laterale 20 euro; Maratona coperta 15 euro; curva ferrovia 10 euro; distinti ospiti 10 euro. Biglietti ancora disponibili in prevendita presso Bar Stadio (via Firenze), Antico caffè La Posta (via Guasti) e al botteghino dello stadio fino all'inizio dell'incontro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »