energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Sviene in casa, il cane la veglia, i vigili del fuoco la raggiungono Breaking news, Cronaca

Fabbriche di Vergemoli (Lucca) –  Un soccorso complicato,  per il 118, che la notte scorsa ha raggiunto una donna di 67 anni, tedesca, che abita da sola in una zona impervia della Garfagnana. Non proprio sola però: infatti, con lei, a vegliarla, il suo cane.

I vigili del fuoco l’hanno trovata in vita ma non cosciente, distesa sul suo letto, mentre il fedele compagno a quattro zampe ne vigilava il sonno. È stata raggiunta e ricoverata d’urgenza all’ospedale di Lucca, in codice di urgenza rosso, ma per i vigili del Fuoco e i sanitari del 118 è stato difficile arrivare all’abitazione. E’ stato richiesto anche l’intervento dell’elisoccorso che però, a causa delle condizioni meteorologiche sfavorevoli, è dovuto rientrare alla base.

La donna, che vive sola col suo cane, da qualche tempo non dava più notizie di sé e non si recava in paese. Così è scattato l’allarme, ma la donna abita in un luogo impervio di difficile accesso, cui si accede dovendo anche guadare un torrente. Così hanno fatto i vigili del fuoco che sono riusciti a penetrare nella casa, trovando la donna viva ma incosciente distesa sul letto con accanto il fidato amico. I pompieri hanno poi fatto guadare il corso d’acqua anche agli operatori del 118, per poi trasportarla fino all’ambulanza. Da lì la corsa all’ospedale di Lucca, distante una quarantina di km dal luogo. Il sospetto è che si tratti di emorragia cerebrale. Nel frattempo sono intervenuti anche i carabinieri che hanno affidato la cura della casa e del fedele cane a un conoscente.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »