energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: 1968

Firenze e il 68, incontro alla Biblioteca Nazionale My Stamp

Firenze – 28 novembre – Firenze e il 68, incontro nella sala Michelangelo della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (BNCF). Ore 17: Alcuni protagonisti del Sessantotto fiorentino si confrontano sulle particolari caratteristiche del movimento a Firenze, fra la contestazione studentesca e l’esperienza dell’Isolotto.   Ore 16:  visita guidata alla Mostra: “E tutto sembrava possibile, il 68

Leggi tutto

Aperta la mostra sul ’68, quando “tutto sembrava possibile” Cultura

Firenze –  La grande voglia di cambiamento che spinse studenti e operai a scendere in piazza nel 1968 si è conclusa con “un fallimento epocale” o è stata la spinta che ha portato a riforme importanti nella vita politica e sociale italiana? O, in un’ottica ancora positiva “è stato fondamentale nella cultura del capitalismo il

Leggi tutto

Il 68 in Italia fra realtà e utopie My Stamp

Firenze – Giovedì 8 novembre 2018 dalle ore 11:00 alle 13:00 inaugurazione della Mostra “E tutto sembrava possibile: il Sessantotto in Italia fra realtà e utopie“. Presso la Sala Galileo della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (BNCF ). 1968-2018: in occasione del cinquantenario del Sessantotto, la Biblioteca Nazionale Centrale organizza la mostra “E tutto sembrava

Leggi tutto

Mostre, cinema, incontri: cosa fu il Sessantotto al di là degli slogan Cultura

Firenze – C’è sempre un gran frastuono, ora poi che compie mezzo secolo, attorno al Sessantotto del Novecento, anno spartiacque, cesura destinata a assumere il valore di sigla: slogan senza tempo, e fuori dal tempo, sempre vivido nell’immaginario. Ma in fondo, poco conosciuto. Bisognoso di dibattito. Anche perché non si trattò di un anno e

Leggi tutto

L’Universale: storia di una sala dove è cresciuta una generazione Cinema

Firenze – Il cinema Universale di Firenze, in via Pisana, ha chiuso nel 1989. Sulle sue poltrone, nella grande sala fumosa da cinema di periferia, era passata un’intera generazione: quella cresciuta dopo il ’68, del movimento studentesco e delle lotte operaie, del femminismo e degli anni di piombo. Una platea impegnata, ma anche allegramente trasgressiva, fatta

Leggi tutto

Translate »