energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: bancario

Renato Gordini nuovo Direttore Generale dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze Notizie dalla toscana

Renato Gordini è il nuovo Direttore Generale dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Lo ha nominato stamani il cda presieduto da Jacopo Mazzei. Gordini succede, dal 30 gennaio, ad Antonio Gherdovich che ha diretto l'Ente Cassa dal 2005. Il cda ha rivolto a Gherdovich i più sentiti ringraziamenti per il prezioso e generoso impegno profuso

Leggi tutto

Credit crunch, la Giunta regionale interviene Notizie dalla toscana

''Quello del credito è attualmente il principale problema che le nostre imprese devono affrontare – commenta l'assessore regionale alle attività produttive, Gianfranco Simoncini – oggi ci sono aziende sane, con fatturati in crescita, che non possono onorare gli impegni perchè non dispongono di risorse per fare investimenti e fronteggiare la necessità di liquidità. Per questo

Leggi tutto

Nuovi direttori generali per banche Cr Firenze e Cr Pistoia Notizie dalla toscana

Banca Cr Firenze punta al rafforzamento territoriale diventando l'unica banca di riferimento delle province della Toscana, con le province di Pistoia, Lucca e Massa presidiate dalla controllata Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia. L'obiettivo – fa sapere una nota  – è quello di tendere ad una univocità di marchio a livello territoriale e alla

Leggi tutto

Fra banche e imprese i rapporti restano difficili Economia

Sulla base dei dati raccolti si può affermare che il contesto pisano presenta dei tratti atipici rispetto a quello toscano e italiano: a Pisa, infatti, non si è ancora arrestata la lunga fase di crescita del numero di sportelli bancari, giunti a fine 2010 a quota 288, arrestatasi, invece, sul territorio nazionale a seguito dell’esplodere

Leggi tutto

Passi in avanti per la Lucchini, passi indietro per gli ambulanti pisani Notizie dalla toscana

Per una situazione che si fa più definita un’altra diventa più complessa. Ieri, 20 dicembre, le banche hanno espresso il loro giudizio favorevole sul piano di ristrutturazione finanziaria della Lucchini di Piombino (Livorno). Sono i sindacati dell’azienda livornese a comunicarlo. «Nel percorso da zero a cento – ha spiegato Vincenzo Renda di Uilm – siamo

Leggi tutto

Intervento della Camera di Commercio per agevolare l’accesso al credito per le PMI fiorentine Notizie dalla toscana

La Camera di Commercio ha sottoscritto, già nel 2009, con le principali banche, i Consorzi di garanzia fidi della provincia e Fidi Toscana spa una convenzione per agevolare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese con sede operativa nella provincia di Firenze, attive in tutti i settori con esclusione della pesca ed acquacoltura, del

Leggi tutto

Banche, la galassia delle Bcc resiste alla crisi Economia

Se l'Eba (l'autorità bancaria europea) chiede un Core Tier 1, ovvero un rapporto tra patrimonio e impieghi, di almeno il 9%, e non tutte le banche italiane sono in linea coi requisiti (basti pensare a Banca Mps, per rimanere in Toscana ) le Bcc della regione rispondono con un valore oltre il 14% calcolato a

Leggi tutto

La “riforma Nencini” riscuote il consenso di Anci ed Uncem Politica

Il decreto legge n. 78 del 2010, poi convertito nella legge dello Stato (L. 122/2010) prevede una riforma degli enti locali per la razionalizzazione delle spese e l’abbattimento dei costi della politica. Secondo lo spirito della legge, le Comunità montane dovranno estinguersi ed essere sostituite dalle Unioni di Comuni, che assorbiranno tutte le funzioni regionali

Leggi tutto

Imu-Irpef: stangata a Firenze, a Lucca andrà meglio Economia

Spunta la classifica della manovra, compilata secondo i dati forniti dal Servizio politiche territoriali della Uil, vale a dire quali città (e cittadini) saranno più tartassati dal nuovo giro di vite a firma Monti. Analizzati i 104 capoluoghi di Provincia sul territorio nazionale, Firenze si ritrova decima fra le prime 10 e Lucca si piazza

Leggi tutto

Manovra da prendere, con i nervi saldi Opinion leader

E quindi, se questo è vero, non vale la stesa liturgia di sempre. Aspettare il decreto, leggerselo e studiarlo e quindi criticarlo nell’impianto generale e nei singoli, specifici, provvedimenti. No in questo caso occorre solo prendere o lasciare. E nel caso si lasci, prendersi addosso tutta la responsabilità di fronte al paese. Non solo quello

Leggi tutto

Translate »