energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: Cassa

Jindal, Rossi chiede l’ingresso di Cdp nel capitale Economia

Piombino – Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha inviato una lettera al ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, in cui gli chiede di adoperarsi per favorire l’ingresso della Cassa Depositi e Prestiti nel capitale sociale di JSW Steel Italy di Piombino. Per giustificare la sua richiesta Rossi fa appello all’articolo 30 del Decreto

Leggi tutto

Anche Poste per l’anticipo rapido della Cassa integrazione Economia

Firenze – All’anticipo della cassa integrazione e degli altri ammortizzatori per dipendenti legati all’emergenza Covid ci pensano in Toscana le banche ed ora anche Poste Italiane. Ne dà notizia un comunicato della Regione. L’intesa che la Regione ha firmato quasi un mese fa, il 14 aprile, con ventiquattro tra i più diffusi istituti presenti, si allarga:

Leggi tutto

Gli industriali di Prato: “Riaprite, sapremo difenderci dal virus” Economia

Prato – La situazione delle imprese del distretto Prato Lucca e Pistoia è drammatica perché, secondo gli ultimi dati di Confindustria Toscana Nord, ci sono perdite di valore aggiunto per le tre province calcolate in 88 milioni e un calo di ricavi pari a quattro-cinque volte. Le domande di cassa integrazione sono già 1.500. E Prato

Leggi tutto

Cassa in deroga, ad oggi 20.198 domande per 47.144 lavoratori Economia

Firenze – Cassa integrazione in deroga per le imprese ed i lavoratori privi di altre forme di ammortizzatore sociale: alle 12.30 di oggi, giovedì 9 aprile, sono già pervenute, tramite il sistema informativo regionale, 20.198 domande per 47.144 lavoratori coinvolti. Le domande sono in corso di istruttoria e le prime autorizzazione sono già state inviate all’Inps.

Leggi tutto

Solidarietà, da Resistenze Fiorentine scatta la cassa per gli “invisibili” Breaking news,Cronaca,Società

Firenze – Tempi di pandemia, tempi difficili. Soprattutto per l’esercito di “invisibili”, per le lavoratrici ed i lavoratori non garantiti, le persone precarie, stagionali, quelle pagate a nero che il lavoro non ce l’hanno più, le piccole partite Iva che hanno cessato di fatturare, per le disoccupate e i disoccupati che il lavoro certo non

Leggi tutto

Cassa in deroga, assegnate le risorse alla Toscana Economia

Firenze – Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Ministro dell’Economia e delle Finanze hanno firmato il decreto di assegnazione delle risorse alle Regioni per la cassa integrazione in deroga per Covid-19. Il decreto riguarda una prima tranche di 1,3 miliardi, con l’attribuzione alla Regione Toscana di circa 84 milioni di euro;

Leggi tutto

Coronavirus, la Fiom Cgil: “Le imprese anticipino gli stipendi” Dibattito politico

Firenze – La Fiom Cgil di Firenze, in accordo con la Fiom Cgil Nazionale, in merito alla tutela delle lavoratrici e dei lavoratori, della loro salute e della garanzia del reddito, davanti all’emergenza Coronavirus, ha dato delle indicazioni alle proprie Rsu, ai propri iscritti, militanti e simpatizzanti. Siamo d’accordo con chi dice “io resto a casa”,

Leggi tutto

Chiude la Bekaert, 256 in cassa integrazione Economia

Figline/Incisa – Presso il Ministero del Lavoro è arrivata la firma per la Cassa integrazione per cessazione di attività per la Bekaert di Figline Valdarno (che dalle 22 di stasera chiuderà l’attività). Erano presenti all’incontro sulla vertenza i funzionari del Ministero del Lavoro, il Vicecapo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Toscana,

Leggi tutto

Quando Prato perse la banca che l’aveva fatta grande Economia

Prato – Era l’estate del 1988 quando Mauro Vannoni, allora Segretario della Federazione del P.C.I di Prato poi parlamentare chiese, tornato in fretta dalle ferie, il Commissariamento della Cassa di Risparmio di Prato. La notizia che c’erano per la Cassa importanti sofferenze bancarie circolava ormai da tempo fuori e dentro le mura cittadine, ma nessuno osava

Leggi tutto

Sinistra Italiana: “Rete colabrodo, Acquedotto del Fiora non paghi dividendi Dibattito politico

Firenze – “La rete idrica è un colabrodo con perdite superiori al 40 per cento, ci sarebbero secondo indiscrezioni non smentite ancora tratti di tubature in cemento-amianto e gli sportelli sul territorio vengono chiusi. Nonostante questo servizio tutt’altro che impeccabile ma pagato a carissimo prezzo, pare che l’Acquedotto del Fiora andrà a distribuire ai soci quattro

Leggi tutto

Translate »