energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: cigs

Malo, dopo sei mesi non si vede un euro della Cigs Breaking news,Cronaca

Firenze – Presidio preannunciato per lunedì 2 luglio, dalle 8,30 alle 11,30, davanti all’Inps a Firenze in viale Belfiore.  A oltre 6 mesi dall’approvazione della Cigs da parte del ministero del lavoro, l’INPS non ha ancora sbloccato i pagamenti della casa integrazione per i 60 addetti della sede di Campi Bisenzio della Malo. Così i

Leggi tutto

Cavalli, la Regione scrive all’azienda: possibile accedere alla Cigs Economia

Firenze – L’azienda Cavalli potrà, se necessario, accedere alla Cassa integrazione straordinaria per crisi, per i lavoratori dello stabilimento di Sesto Fiorentino. L’ha riferito oggi il consigliere del presidente Rossi per il lavoro Gianfranco Simoncini che si è incontrato con le organizzazioni sindacali e le istituzioni (Comune di Sesto Fiorentino e Città metropolitana fiorentina) per riferire

Leggi tutto

Ganzaroli, presidio sotto la pioggia, trattative arenate Cronaca

Firenze – Sono circa una sessantina (59, per l’esattezza) i dipendenti della catena Ganzaroli ben conosciuta a Firenze. Ebbene, 31 di loro, circa la metà, sono già in mobilità. Trentuno, non ventotto, come pareva in un primo momento, in quanto all’ultimo tavolo, come spiegano le Rsu aziendali, “c’è stato un passo indietro dell’azienda” che è tornata

Leggi tutto

Crisi, il manifatturiero non riparte Economia

Firenze  – I dati  di Unioncamere e Confindustria della Toscana mostrano un ulteriore leggero arretramento della produzione manifatturiera  nell’ultimo trimestre analizzato: -0,2%.  I dati negativi sono in particolare: domanda stagnante, prezzi e ordinativi inchiodati, fatturato -0,1%, mercato del lavoro sempre più preoccupante, piccola impresa in ginocchio. Cresce inoltre il numero dei settori in crisi, fatta

Leggi tutto

Altri sei mesi di Cigs per i lavoratori Shelbox Società

Il confronto, serrato e faticoso, ma alla fine i lavoratori di Shelbox hanno visto accettare la tanto sospirata proroga, altri sei mesi di cassa integrazione straordinaria, e non hanno dovuto firmare le famose ed esecrate “liberatorie”, che li avrebbero costretti, qualora la cig non venisse accettata dal Ministero e ridare indietro i soldi anticipati.  L'incontro

Leggi tutto

Decreto Cig in deroga, Regioni contrarie Politica

Le Regioni si dichiarano pronte, se perdura lo stato di incertezza sugli amortizzatori sociali, se non arrivano risposte positive, senza certezze su criteri e risorse, e senza procedure certe che non le riducano ad un ruolo di meri esecutori senza possibilità di dare risposte sociali, a restituire le competenze amministrative allo Stato.  "Le Regioni –

Leggi tutto

Cresce ancora la cig in Toscana Economia

Cresce ancora a Cassa integrazione in Toscana. Nel settembre 2013, alla ripresa dopo la pausa estiva, le ore di cassa integrazione autorizzate sono cresciute, rispetto allo stesso mese del 2012, di + 17%. Una crescita in gran parte dovuta all'aumento del numero di ore di Cassa integrazione straordinaria, mentre appaiono in flessione l'ordinaria e quella

Leggi tutto

Toscana, flette la Cig in deroga, ma non è un buon segnale Economia

Maggio ha visto una flessione pari al 13,1% delle ore autorizzate di Cig in Toscana rispetto a maggio 2012. Si tratta delle ore di cassa integrazione ordinaria e in deroga. In aumento le ore di Cig straordinaria. Se il confronto si fa guardando al precedente aprile 2012, la flessione è ancora più consistente:  -30,6%, e

Leggi tutto

Cigs per 50 lavoratori della Renault Cronaca

Il verbale di accordo firmato ieri, in Provincia, da Renault e organizzazioni sindacali, dà almeno una boccata d'ossigeno ai 50 lavoratori dipendenti dell'azienda automobilistica francese  Renault Group Italia spa, per i siti fiorentini. L'accordo prevede un anno di cassa integrazione straordinaria per cessazione attività delle sedi di Firenze  di via Chiari, via Lucca e lungarno

Leggi tutto

Formazione e occupazione: bando Fse per agenzie formative Società

Il bando, che scade il 23 aprile, è articolato, appunto, su tre assi: occupabilità, inclusione sociale e capitale umano ed ha lo scopo di favorire la formazione di specifiche figure professionali e l’approfondimento di particolari temi come strumenti di leva occupazionale in settori strategici del tessuto produttivo provinciale. I destinatari del bando sono le Agenzie

Leggi tutto

Translate »