energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: crisi

Contro la crisi post-Covid 264 milioni dai Fondi europei Economia

Firenze – La Toscana, a seguito di un accordo con il governo e in particolare con il ministro per la coesione territoriale Giuseppe Provenzano, rimodula una parte dei fondi europei per fare fronte alla crisi conseguente all’emergenza sanitaria. Sono più di 264 milioni di euro e la voce più consistente, 141 milioni, è destinata a sostenere

Leggi tutto

Turismo, in Toscana persi 8 milioni di pernottamenti Breaking news,Economia,Turismo

Firenze – Turismo, i dati sono pesantissimi per la Toscana. Nei primi cinque mesi del 2020 nelle strutture ricettive regionali si stima che siano arrivati circa 1,5 mln di turisti in meno con una perdita di oltre 8 mln di pernottamenti, cioè il 17% delle presenze totali rilevate lo scorso anno. “Dati pesantissimi quelli che

Leggi tutto

2 giugno, Valdo Spini: “Ricostruire dopo la crisi” Dibattito politico

Roma – L’Associazione delle istituzioni di Cultura italiane (AICI) ricorda e celebra in rete il 2 giugno, come anniversario della Repubblica, di quel referendum istituzionale che fu il primo voto pienamente democratico della storia del nostro Paese coinvolgendo per la prima volta anche le donne. Le fondazioni e gli istituti di cultura intendono “richiamare i valori fondanti

Leggi tutto

Donne tedesche in rivolta: “Solo noi paghiamo la fattura del Covid” Cronaca

Parigi – Per il “Muttertag” il ministero della famiglia tedesco  ha inviato  un tweet a tutte “la care madri” per ringraziarle di tutto “il formidabile lavoro che svolgono ogni giorno e ancor di più in questi difficili giorni”. Il messaggio non basterà però a calmare gli spiriti di madri e massaie che nel corso della

Leggi tutto

Pelletteria: fatturato meno 37%, ordinativi giù del 45 per cento Economia

Scandicci – Anche la pelletteria Toscana fa i conti con l’eredità lasciata dell’emergenza Covid-19. Il bilancio, alla soglia dei 30 giorni dalla ripartenza delle attività dopo il lockdown, è tutto in negativo. Un dato comune a tutte le aziende italiane del comparto pelle ma che per la Toscana pesa davvero tanto, considerando che qui si concentra

Leggi tutto

Aree di crisi: agevolazioni per 16,5 milioni a Livorno e Massa Economia

Roma – A partire dal prossimo 1 giugno le imprese localizzate nelle aree di crisi industriale della Regione Friuli Venezia Giulia, di Livorno, di Massa Carrara e dei comuni rientranti nel Cratere sismico aquilano potranno presentare le domande, attraverso Invitalia, per accedere alle nuove agevolazioni previste dalla  riforma legge 181/89, approvata ad agosto 2019. Ne dà

Leggi tutto

Dopo Covid, Halevi: “Rischi di esplosione delle disuguaglianze” Economia,Opinion leader

Firenze – Sulle prospettive del dopo Covid,  Stamptoscana si rivolge all’economista Joseph Halevi. Halevi è nato a Haifa nel 1946 da madre lucchese e ha studiato a Roma, dove si è laureato nel 1975 in filosofia con una tesi in economia. Sempre nel 1975 ha lasciato l’Italia e ha insegnato economia alla New School for

Leggi tutto

Dopo Covid, appello per Firenze Breaking news,Dibattito politico

Riceviamo e pubblichiamo: Trasmettiamo agli organi di informazione il testo dell’appello “Firenze Popolare” promosso da un gruppo di donne e uomini legati a Firenze da ragioni di vita, studio, lavoro e affetto. Firenze, patrimonio universale, deve tornare a essere una città vera, aperta e popolare. L’obiettivo dell’iniziativa, rivolta alle istituzioni, al mondo delle associazioni e,

Leggi tutto

Crisi Covid, Lagarde (Bce): risposta rapida, ampia e simmetrica Economia

Firenze – Di fronte all’inevitabile contrazione degli investimenti privati, tocca a quelli pubblici ridurre il gap e può essere questa la strada da imboccare per le nuove politiche verdi dell’Unione europea. Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea, è intervenuta con parole forti e rassicuranti all’incontro online dello State of the Union, la manifestazione annuale

Leggi tutto

Il dopo pandemia: primo, riconciliarsi con la natura Cultura

Parigi  – Se non si agisce rapidamente in mezzo secolo un terzo dell’umanità vivrà in regioni calde come il Sahara: lo prevede la rivista americana Proceedings of the National Academy of Science nel comunicare i rischi massimi che l’umanità potrebbe correre se non riesce a invertire la tendenza e limitare le emissioni di CO2. In

Leggi tutto

Translate »