energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: mafia

Don Ciotti a Sansepolcro. La città inaugura “Largo Caponnetto, Falcone, Borsellino” Società

Domani, venerdì 27 aprile, Don Luigi Ciotti, grazie anche all’impegno del presidio di Libera di Sansepolcro, sarà in Valtiberina per incontrare i giovani, la cittadinanza e le istituzioni locali. "Dalla mafia alle mafie" è il titolo dell'evento che nasce dall'omonimo progetto di educazione alla cultura della legalità e della sicurezza che coinvolge gli istituti scolastici

Leggi tutto

La Giunta incontra la figlia di Silvia Ruotolo Cronaca

Un incontro per discutere iniziative future comuni per la lotta a tutte le mafie nel quale il sindaco Gianni Gianassi, il vicesindaco Ivana Niccoli, l’assessore Ernesto Appella e alcuni attivisti del presidio sestese dell’associazione Libera tra cui il presidente Luca Orsoni,  hanno accolto Alessandra Clemente, la figlia di Silvia Ruotolo uccisa del 1997 dalla camorra.

Leggi tutto

Lastra a Signa, una serie di incontri sui temi delle della lotta alle mafie Notizie dalla toscana

Verranno a raccontare e condividere le loro esperienze due importanti uomini di legge: il Procuratore aggiunto Nicola Gratteri e il magistrato di Cassazione Raffaele Cantone. I due magistrati parleranno anche dei loro recenti volumi. La mafia fa schifo di Gratteri è una raccolta di lettere di giovani delle terre di mafia; in Operazione Penelope –

Leggi tutto

Circoli Arci Toscana, una pietra per Rizzotto Società

L'appello è per una pietra. Già, una pietra che da ogni Circolo Arci della Toscana giunga a Corleone per costruire un monumento a Placido Rizzotto, il sindacalista della Cgil (e partigiano), ucciso dalla mafia nel 1948, i cui resti sono stati riconosciuti nei giorni scorsi dopo il ritrovamento in una foiba di Rocca Busambra (nei

Leggi tutto

Firenze – Una riflessione su ‘mafia e politica’ a vent’anni dall’assassinio del giudice Falcone Notizie dalla toscana,Politica

Nel centocinquantesimo dell’unità d’Italia, ma anche a vent'anni dalla strage di Capaci, in cui perse la vita il giudice Giovanni Falcone, e a pochi giorni dalla sentenza dei giudici della Corte d'assise di Firenze contenente le motivazioni della condanna all’ergastolo del boss Tagliavia, accusato per le stragi del 1993 (secondo i giudici vi fu una

Leggi tutto

Il nero finale del giallo Rizzotto Cultura

La conferma del DNA – Corleonese contro l’omertà, partigiano e sindacalista. Una vita dedicata alla causa del bene comune quella di Placido Rizzotto, ucciso il 10 marzo 1948 per mano di Cosa Nostra. Il corpo mai fu ritrovato fino a che nel settembre del 2009 furono rinvenute alcune ossa umane in una foiba a Corleone.

Leggi tutto

Riciclaggio di 1.700.000 euro: invischiato anche un imprenditore di Barberino del Mugello Notizie dalla toscana

La figura centrale era un imprenditore campano residente a Vignola, in provincia di Moderna, ma fra gli 11 indagati per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio, truffa, fatturazione per operazioni inesistenti e dichiarazioni fiscali infedeli, vi sarebbe anche un imprenditore di Barberino del Mugello (Firenze). L’uomo, titolare di un’impresa di trasporti di Vaglia che era

Leggi tutto

I Cento Sguardi. Peppino Impastato e i giovani Società

Due mamme fiorentine, impegnate seriamente nell’educazione dei propri figli, Margherita Abbozzo e Alessandra Capodacqua, hanno deciso nel 2010 di dare una mano ai ragazzi che da qualche anno lavorano l'estate con la cooperativa "Lavoro e non solo", quella che a Corleone coltiva, tra infinite difficoltà, alcuni terreni requisiti alla mafia. L’idea è stata di affidare 

Leggi tutto

Lotta alle mafie: il bilancio del 2011 in Toscana Notizie dalla toscana

Nel corso del 2011 la Guardia di Finanza ha scoperto, in Toscana, 951 falsi poveri ed arrestato 18 persone per usura e reati finanziari. A renderlo noto sono le stesse fiamme gialle. Nello scorso anno i controlli anti-evasione condotti sul territorio regionale hanno condotto alla scoperta di truffe allo Stato per 1,5 milioni di euro

Leggi tutto

L’associazione nazionale antimafia battezza il nuovo codice etico anti-infiltrazioni malavitose Notizie dalla toscana,Politica

Si chiama “Carta di Pisa”, perché qui è stato concepito ed elaborato, il nuovo codice etico proposto, affinché lo adottino, agli enti locali che intendano rafforzare la loro azione sul versante della prevenzione e del contrasto alla corruzione e all’infiltrazione mafiosa negli uffici pubblici. Il testo sarà presentato ufficialmente a Roma lunedì prossimo, 6 febbraio,

Leggi tutto

Translate »