energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: mafia

Suvignano, la Regione ricorre al Tar Cronaca

''Il decreto – afferma il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, che da tempo segue personalmente questa complessa vicenda – presenta secondo i nostri uffici profili di illegittimità che ci spingono a intraprendere questa strada''.   Il presidente della Toscana si dice, infatti, ''pienamente convinto che il progetto organico di gestione a suo tempo presentato dalla

Leggi tutto

La tenuta di Suvignano, confiscata alla mafia, va all’asta Cronaca

Va all'asta la tenuta di Suvignano, a Monteroni d'Arbia. Va all'asta per 22milioni di euro l'azienda confiscata alla mafia, in stato di confisca definitiva dal 2007. E non si spiega perché, nonostante le richieste, il progetto presentato da Comune, Provincia di Siena e Regione Toscana per la sua gestione, giudicato “ottimo” dal ministro Anna Maria

Leggi tutto

Toscana, dove prospera la Piovra. E il rischio è la colonizzazione Cronaca

C'è una fabbrica, di morte e sopraffazione, che non si ferma nonostante la crisi, anzi, forse è proprio la debolezza che la crisi stessa immette nel tessuto sociale a fargli gioco: ed è la mafia. Nome sotto cui si nascondono varie realtà che tuttavia hanno in comune la stessa logica di sopraffazione, violenza e dominio.

Leggi tutto

Riciclaggio denaro: sgominata banda in Versilia Cronaca

Nel blitz di ieri è stato arrestato ieri a Massa il bancario 49enne Marco Lucchesi. Ex direttore di quattro banche, una a Massa, due a Carrara e l'ultima a Pisa. L'ordinanza di custodia cautelare ha raggiunto anche l'imprenditore edile di Caserta, il 51enne Stefano Di Ronza, nel carcere di Prato, il quale, nell'ambito dell'operazione della

Leggi tutto

Litorale Toscana, “Mare nostrum”: 153 infrazioni Ambiente

In Toscana si è verificato il 5,3% delle infrazioni a danno dei mari d'Italia: 153 infrazioni ambientali-paesaggistiche. Per Legambiente uno dei casi più recenti di cemento selvaggio lungo il litorale della Toscana risale alla fine di maggio, quando il Corpo forestale ha messo i sigilli a un enorme ampliamento di un piccolo rudere sulla costa

Leggi tutto

Georgofili, le indagini per strage non possono mai finire Cronaca

Stragi di mafia, oggi Firenze guarda e ricorda. Guarda la mostra dell'Ansa "La notte dei Georgofili" ascolta le parole delle istituzioni, rivive, ogni fiorentino nel suo particolare ricordo, quella terribile notte. Firenze riconosce nelle immagini senza tempo della strage il suo martirio, il sacrificio di quelle 5 vite innocenti che furono distrutte. Tante parole, dalle

Leggi tutto

Strage dei Georgofili, mille bambini abbracciano gli Uffizi Società

Sono mille i bambini delle scuole che parteciperanno, lunedì 27 maggio, al girotondo intorno al complesso vasariano degli Uffizi per commemorare il 20° anniversario della strage di via dei Georgofili. Ideato da Marco Ferri e Marta Pesamosca, l’evento si intitola ‘Girotondo per Caterina – Firenze abbraccia gli Uffizi’ e fa riferimento sia alla più piccola

Leggi tutto

Ergastolo per Cosimo D’Amato, che fornì il tritolo per la strage dei Georgofili Cronaca

Nella giornata di oggi, giovedì 23 maggio, il gup di Firenze, Mario Profeta, ha deciso di condannare all’ergastolo Cosimo D’Amato. Il pescatore siciliano è accusato, anche sulla base della testimonianza del pentito di mafia Gaspare Spatuzza, di aver fornito il tritolo per le stragi mafiose del 1993 di Roma, Firenze e Milano. Il sessantottenne palermitano

Leggi tutto

Chiesto l’ergastolo per Cosimo D’Amato Notizie dalla toscana

Cosimo D’Amato, pescatore siciliano accusato di aver fornito il tritolo utilizzato per le stragi mafiose di Roma, Firenze e Milano avvenute fra il 1993 ed il 1994, venne arrestato nel 2012 per strage, devastazione e detenzione di esplosivo. Secondo l’accusa, avrebbe ricavato il tritolo da ordigni bellici inesplosi ripescati nel mare siciliano. Comune di Firenze,

Leggi tutto

Stragi mafia, continua la ricerca di tutta la verità Cronaca

Stragi mafiose del 1993, non si ferma il percorso di chi ricerca le connessioni, tutte le responsabilità di quei terribili fatti che scossero coscienze e Repubblica. ''Non ci fermiamo mai, nella speranza di andare a rintracciare e identificare se ci sono, come è possibile che ci siano, ancora altre responsabilità''. Parole del procuratore capo di

Leggi tutto

Translate »