energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tag Archives: stradario

Giovane sgozzato in Piazza del Cestello Rubriche

Piazza di Cestello sul Lungarno Soderini, sullo sfondo la chiesa con la bella cupola, offre di notte molte vie di fuga: per la stretta via di Cestello verso l'intrico di San Frediano, proseguendo si può attraversare il ponte Vespucci, oppure fuggire verso il Lungarno di Santa Rosa. Così deve essere stata la considerazione della di

Leggi tutto

Un uomo morto dentro l’auto in via Pietro Metastasio Rubriche

Nel giallo “L'incidente di via Metastasio” di Linda di Martino, viene ritrovato un uomo morto dentro un'auto. L'Investigatore senza Nome (un po' l'equivalente nostrano di The Unlicensed Private Investigator o The Nameless Private Investigator della crime story anglosassone) dubita che si sia trattato di un suicidio: «Il 19 giugno, alle sei del mattino, un uomo

Leggi tutto

Il funerale di Olimpia al Cimitero di Trespiano Rubriche

Negli ultimi anni, a quanto riferisce la cronaca, la piccola criminalità si dà molto da fare nei cimiteri (furti al bar di Trespiano: http://www.stamptoscana.it/articolo/toscana/il-bar-di-trespiano-svaligiato-12-volte-in-6-anni , scippo nel cimitero di Rifredi  http://www.stamptoscana.it/articolo/notizie-toscana/derubata-mentre-prega-sulla-tomba-del-marito). Nei gialli – in particolare in quello del vittorioso esordio della di Martino: 1987 – il crimine è molto più macabro ed emblematico. Il

Leggi tutto

PIAZZA SANTA MARIA NOVELLA Rubriche

In cima ad una casa-torre ci abita l'investigatore “senza licenza d'investigatore” del romanzo giallo “L'incidente di via Metastasio” di Linda di Martino. «Abito in piazza Santa Maria Novella, alto sui centoventi rapidissimi gradini di una vecchia casa-torre. Man mano che si sale, gli scalini aumentano di altezza e diminuiscono di profondità, l'ultima rampa è un

Leggi tutto

Macabra scoperta in un fienile di via di Santa Margherita a Montici Rubriche

L'insolito investigatore “senza licenza d'investigare” del romanzo “L'incidente di via Metastasio” di Linda di Martino, fa una macabra scoperta proprio sotto la piazzetta della chiesa di Santa Margherita a Montici. «Lascio la macchina di fronte a Santa Margherita a Montici e, carico di tutti i miei arnesi, scendo il breve tratto verso il fienile. L'ultima

Leggi tutto

Più buia che mai via delle Campora Rubriche

Il commissario Bordelli camminando di notte in questa via, tipica della periferia fiorentina, punteggiata da ville e case coloniche riadattate, ricorda il caso delle bambine uccise, su cui nel passato ha indagato. «Voltò in via delle Campora, più buia che mai, e vedendo arrivare una macchina nascose il viso dentro il bavero della giacca. Da

Leggi tutto

CIMITERO DI TRESPIANO Rubriche

Almeno nei gialli, a sorpresa, saranno poche (ma suggestive) le immagini dentro il maggior cimitero della citta. Iniziamo dall'insolita lapide di cronaca nera, posta sul muro di fronte al Tempio Crematorio: QUESTE CENERI DI ACHILLE SECCHI IMPRESA- RIO TEATRALE UOMO ONE- STO E LABORIOSO STRAP- PATO MISTERIOSAMENTE AL- L'AFFETTO DELLA FAMIGLIA ALLA STIMA DEGLI AMICI

Leggi tutto

I pagliacci ritinti di Borgo Santi Apostoli Rubriche

In “Canti Orfici” di Dino Campana, ecco all'improvviso la visione di “un vico centrale” fiorentino che secondo lo psichiatra Carlo Pariani, che aveva intervistato il poeta, dovrebbe essere Borgo Santi Apostoli. «Nel vico centrale osterie malfamate, botteghe di rigattieri, bislacchi ottoni disparati. Un'oste­ria sempre deserta di giorno mostra la sera die­tro la vetrata un affaccendarsi

Leggi tutto

Translate »