energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Taglio di bosco in area vincolata, multa di 4.080 euro Breaking news, Cronaca

Firenzuola – La segnalazione di alcuni movimenti strani all’interno di un bosco era arrivata da un privato. Così i Carabinieri della Stazione Forestale di Barberino di Mugello hanno deciso di effettuare degli accertamenti in località “Ca’ Rossa” nel Comune di Firenzuola (FI) per controllare che il taglio del bosco effettuato fosse regolare. Ed è saltato fuori che nell’area attenzionata erano stati effettuati consistenti movimenti di terra per consentire l’accesso con mezzi meccanici alle superfici pascolive poste a monte di una stalla. A questo punto i militari hanno fatto i dovuti approfondimenti che li hanno portati a rintracciare il legale rappresentante di una azienda agricola e l’esecutore dei lavori i quali però non avevano i titoli abilitativi per procedere con i tagli.

Per loro dunque è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per aver effettuato, in area boscata e senza le necessarie autorizzazioni, interventi di movimento terra, per una lunghezza complessiva di duecentoventi metri ed una larghezza media di quasi quattro, interessando varie particelle nel Comune di Firenzuola. A loro è stato anche contestato il reato di  “movimento terra in assenza della autorizzazione per il vincolo idraulico” nell’alveo e nella fascia di rispetto del “fosso di Casa rossa” e di due affluenti, così come previsto dal Testo Unico sulle opere idrauliche. Le parti di terreno ove sono stati compiuti gli interventi abusivi ricadono completamente nel Sito di Interesse Comunitario “Conca di Firenzuola”: i SIC fanno parte della Rete Natura 2000, concepita a livello europeo, ai fini della tutela della biodiversità attraverso la conservazione degli habitat naturali e delle specie animali e vegetali di interesse comunitario. Legale rappresentante e esecutore dei lavori sono stati multati con  4.080 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »