energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tanti eventi in Chianti per dire no alla violenza sulle donne Notizie dalla toscana

Chianti –  Piccoli grandi gesti che lanciano messaggi corali per l’eliminazione del femminicidio. Il Chianti dice no alla violenza sulle donne mettendo in piedi un ricco carnet di eventi tra performances, spettacoli teatrali ed eventi all’aperto.

Molte sono le iniziative organizzate con il coinvolgimento di artisti e associazioni locali che nei prossimi giorni, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne prevista il 25 novembre, si terranno nelle piazze, nei borghi e nei Circoli del Chianti per rilevare l’importanza di fare rete e la necessità di costruire insieme un muro contro la violenza e la discriminazione.

Al Circolo La Rampa di Tavarnelle il 22 novembre alle ore 21.30 si terrà uno spettacolo interpretato da Marina De Juli. “Tutta casa, letto e chiesa” è un testo teatrale di Franca Rame e Dario Fo sulla condizione femminile e sulla servitù sessuale della donna. L’evento è promosso dal Circolo La Rampa, Auser Tavarnelle Barberino, Spi CGIL Tavarnelle Barberino, Anpi e sezione soci Coop Tavarnelle con il patrocinio dell’Unione comunale del Chianti fiorentino. Nel corso della serata saranno messe in vendita alcune opere teatrali in videocassetta di Franca Rame e Dario Fo. Il ricavato sarà devoluto a favore dell’associazione Centro Antiviolenza Artemisia. Ingresso libero.

Il Comune di San Casciano chiama i cittadini ad unirsi alla tinteggiatura corale di una panchina posta in piazza della Repubblica. Il 23 novembre dalle ore 16 ognuno potrà far sentire il proprio sostegno con una pennellata di rosso. Saranno presenti, alle ore 17.30, negli spazi del palazzo consiliare, alcune esponenti dell’associazione Artemisia, le rappresentanze sindacali e la referente per le Pari Opportunità dell’Istituto comprensivo di San Casciano.

E’ prevista la presentazione del libro “Nonostante Te” di Lorella Carli, accompagnata dalle letture teatrali di Tiziana Giuliani. Domenica 25 Greve in Chianti accoglierà in piazza Matteotti un doppio evento: l’installazione artistica di Marco Ermini, autore di una serie di girandole di tessuto rosso sulle quali saranno riportati i nomi delle donne che nel 2018 hanno perso la vita in quanto vittime di violenza, e la consegna di borse di cotone in occasione del mercato biologico che il Comune ha promosso e sostenuto per diffondere l’importanza di non lasciare sole le donne che subiscono maltrattamenti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »