energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tari, acconti sbagliati, Provincia Firenze invita a verifica Cronaca

Firenze – Le segnalazioni di acconti sulle bollette Tari “che non tornano” sono arrivate da cittadini del territorio provinciale di Firenze. Ed è la stessa amministrazione di Palazzo Medici che invita a verificare che l’importo riportato sulla bolletta dell’acconto Tari, la tassa sui rifiuti, sia quello corretto e distinto in base ai comuni di residenza.

Infatti, nonostante il tributo provinciale sia calato, alcuni cittadini si sono visti corrispondere in bolletta una voce pari al 5%; mentre la Provincia di Firenze ha abbassato il tributo provinciale, che è sceso dal 5% al 4% (per i comuni di Barberino del Mugello, Borgo San Lorenzo, Firenze, Firenzuola, Lastra a Signa, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Scarperia e San Piero a Sieve, Vaglia, Vicchio e Signa) e al 3% (per i comuni di Bagno a Ripoli, Barberino Val d’Elsa, Calenzano, Campi Bisenzio, Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo,  Dicomano, Empoli, Fiesole, Figline Val d’Arno, Fucecchio, Gambassi Terme, Greve, Impruneta, Incisa Val d’Arno, Londa, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rignano sull’Arno, Rufina , S.Casciano in Val di Pesa, San Godenzo, Scandicci, Sesto Fiorentino, Tavarnelle Val di Pesa, Vinci).

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »