energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tavecchio domani potrebbe diventare presidente Figc Opinion leader

Firenze – Se non ci saranno sorprese domani lunedi a Roma il 71enne Carlo Tavecchio sarà eletto presidente della Federcalcio Italiana gioco calcio al posto del dimissionario Giancarlo Abete.  Tavecchio è stato al centro di serrate critiche per una sua infelice frase sui calciatori di colore che arrivano in Italia. In sostanza ha detto che in Africa mangiano banane ed in Italia invece giocano in squadre di serie A. Una frase che ha sollevato tantissime critiche e ridotto notevolmente quelli che erano i suoi ampi consensi. Ma nonostante tutto i sondaggi alla vigilia dell’elezione dicono che Tavecchio può contare ancora sul 57 per cento; mentre l’altro candidato, Demetrio Albertini, si ferma al 32 per cento.

Coloro che contestato l’elezione di Tavecchio – tra le società Juventus, Roma, Fiorentina, Sassuolo, Cesena, Sampdoria, Brescia, più le associazioni calciatori ed allenatori – ritengono che non sia la persona giusta per guidare un ente sportivo tanto importante come quello del calcio. Insomma si registra una profonda spaccatura in seno alla Federazione circostanza che non agevola certo il ritorno ai fasti di un tempo del calcio italiano finito in basso dopo il tracollo ai mondiali in Brasile.

Giovanni Malagò, presidente del Coni che se ne andato in vacanza in Corsica, ha parlato di una possibile sorpresa senza dare maggiori spiegazioni. L’elezione di Tavecchio può essere esclusa se i due candidati facessero un passo indietro – ma Tavecchio ha escluso questa ipotesi – oppure che domani alle votazioni nessuno dei due candidati raggiunga, al terzo scrutinio, il 50 per cento più uno dei voti. Giusta la grande attesa che c’è nel calcio per questa elezione.   Domani votano 278 elettori cio+ le società di serie A e di serie B; Lega Pro; lega dilettanti; associazioni allenatori, calciatori ed arbitri.

——————-

Print Friendly, PDF & Email

Translate »