energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Tavolini e sedie: Firenze proroga la scadenza al 31 dicembre Economia

Firenze – La giunta di Palazzo Vecchio ha allineato, con una delibera dell’assessore alle attività produttive Federico Gianassi, i termini di scadenza del piano eccezionali sedie e tavolini ai nuovi termini che il governo Draghi ha esteso fino al 31 dicembre 2022.

Pertanto, su base volontaria, chi è già titolare di un permesso straordinario per l’uso di suolo pubblico con sedie e tavolini all’aperto potrà, dietro richiesta, continuare ad utilizzarlo fino alla fine dell’anno. Riceverà pertanto il bollettino per il pagamento del suolo pubblico per le ulteriori settimane di utilizzo. Al 31 dicembre 2022 l’eccezionalità del titolo scadrà e il regolamento straordinario decadrà.

Soddisfazione espressa dalle categorie dei commercianti. “Ringraziamo Palazzo Vecchio per aver accolto la nostra richiesta di proroga occupazione tavolini  temporanei “Covid” fino al prossimo 31 dicembre 2022 – afferma un comunicato della Confesercenti -. Il provvedimento, in linea con gli atti adottati alcuni mesi fa anche dal Governo nazionale, consentirà, anche grazie alla condizioni meteo favorevoli di quest’anno, alle attività di somministrazione di continuare a fornire un importante servizio con la città che registra, fortunatamente, ancora presenze turistiche importanti in questo ultimissimo scorcio di stagione. Anche le ormai imminenti festività di Natale, potrebbero, a questo punto, confermare l’importate trend di crescita turistica degli ultimi mesi, sia sul fronte interno che su quello internazionale”.

“Gli spazi all’aperto, che negli ultimi anni hanno contribuito a rendere così vivaci e accoglienti le strade e le piazze delle nostre città – aggiunge la Confcommercio – sono infatti indispensabili per rispondere ai nuovi stili di vita della clientela in relazione alla pandemia non ancora sconfitta”

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »