energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Teatro: a Pistoia in scena “I 4 moschettieri in America” Spettacoli

Pistoia –  Dopo la calorosa accoglienza della città al Pifferaio Magico della Compagnia Carlo Colla & Figli (con un Teatro Manzoni gremito di grandi e piccini), torna protagonista il teatro nella terza edizione della Rassegna “Infanzia e città”, dedicata all’avventura: da mercoledì 23 a domenica 27 settembre (ore 19) debutta, infatti, al Piccolo Teatro Mauro Bolognini la prima puntata de I quattro moschettieri in America, la coproduzione tra Associazione Teatrale Pistoiese ed I Sacchi di Sabbia, compagnia vincitrice di importanti riconoscimenti (tra questi il Premio Ubu, il Premio Eti ed il Premio della Critica), già passata con successo sul palco del Bolognini con spettacoli come Pop up-un fossile di cartone animato e Sankokan, o la fine dell’avventura. La seconda puntata andrà in scena dal 30 settembre al 4 ottobre, la terza dal 14 al 18 ottobre. Lo spettacolo completo aprirà poi a fine novembre il cartellone di “Piccolo Sipario”.

Lo spettacolo (fascia d’età 6/11 anni; durata 20 minuti; capienza limitata – si consiglia la prenotazione), con testo di Giovanni Guerrieri, per la regia e l’interpretazione dello stesso Guerrieri con Giulia Gallo e Giulia Solano(complice il pittore Guido Bartoli, chiamato ad illustrare, dal vivo, il teatro- giocattolo che costituirà il centro della scena), è dedicato adAngelo Nizza e Roberto Morbelli, i due giovani piemontesi ideatori della rivista radiofonica I 4 moschettieri, andata in onda dal 1934 al 1938 abbinata ad un famoso concorso di figurine sponsorizzato dalla Buitoni-Perugina e che si impose in poche settimane come un fenomeno di costume, suscitando in Italia una vera e propria moschettierimania, contribuendo decisamente alla diffusione e alla vendita degli apparecchi radiofonici in Italia. Nizza e Morbelli si ispirarono al famoso capolavoro di Dumas, riscrivendo in stile parodico e rivistaiolo le famose gesta di Athos, Porthos, Aramis e D’Artagnan. I 4 moschettieri lasciò un segno indelebile nell’immaginario collettivo italiano (la “trasmissione più seguita di tutti i tempi”), ergendosi a crocevia delle più disparate esperienze artistiche e pubblicistiche (pubblicità, teatro, radiofonia, grafica). Persino il cinema di quegli anni ne fu influenzato: Il Feroce Saladino di Mario Bonnard (1936) e I 4 Moschettieri di Carlo Campogalliani con le marionette dei Fratelli Colla ne sono fulgidi esempi.

“Il cuore di questa avventura dedicata ai piccoli spettatorispiegano I Sacchi di Sabbiaè restituire un radiodramma alla sua fruizione visiva, tracciare figure lasciando a chi guarda il lavoro di immaginare…

Ottant’anni dopo, I Sacchi di Sabbia danno vita, infatti, ad un sequel con questo spettacolo teatrale dedicato ora ai bambini, che è stato preceduto lo scorso anno da unradiodramma realizzato per Radio 3 all’interno del progetto “Radio Days” del Festival di Santarcangelo 14. In un’inedita sperimentazione visiva, atmosfere e personaggi si spostano nell’America degli anni Trenta – tra gangster, pupe e sparatorie – a cercare di inseguire il sogno di una nuova grandezza, che solo il cinema potrà soddisfare: un pastiche che, alla maniera di Nizza e Morbelli, si avvale di gustose contaminazioni, dal cinema di Billy Wilder ai testi di Jules Verne, fino alle moderne graphic novel.

Biglietto euro 3,00 (a puntata) – Prevendita: Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112:i giorni della rappresentazione la Biglietteria sarà aperta al Teatro Bolognini un’ora prima della recita.
www.teatridipistoia.it

 

INFANZIA E CITTA’ 2015 è promossa da Associazione Teatrale Pistoiese-Centro di Produzione Teatrale – nell’ambito del progetto di Ente di Rilevanza regionale – con Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, in collaborazione con Comune di Pistoia, Provincia di Pistoia, Regione Toscana, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e con il sostegno di Unicoop Firenze e Istituti Raggruppati.
www.teatridipistoia.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »