energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Teatro della Pergola: in partenza con i nuovi abbonamenti Spettacoli

Si avvicina la data dell’inizio della stagione del Teatro della Pergola di Firenze e si respira aria di novità per quanto riguarda la scelta degli abbonamenti. Agli spettatori, infatti, quest’anno la Pergola offre ben 9 formule di abbonamento per scegliere tra i 17 spettacoli previsti in cartellone. Ai pacchetti di 17, 9 e 6 spettacoli a posto fisso, infatti, il Teatro aggiunge anche gli abbonamenti più agili e flessibili “ScegliPergola”, dove sarà il pubblico a scegliere 10 o 5 spettacoli da vedere. Ma non è finita qui. La Fondazione dedica la sua attenzione al pubblico più giovane al quale propone la speciale offerta “Pergola 26” (carta a consumo per 6 spettacoli a un prezzo speciale per i minori di 26 anni) e vuole premiare anche gli abbonati storici offrendo loro la riduzione “Porta un amico…”: chi porterà un nuovo abbonato alla Pergola, infatti, potrà ottenere uno sconto sul prezzo dell’abbonamento a posto fisso. In collaborazione con l’ATAF, inoltre, ulteriori sconti saranno effettuati per coloro che da lunedì 1 ottobre fino a sabato 6 ottobre mostreranno al Teatro il loro abbonamento ATAF: verranno sottratti 20 euro dall’abbonamento “ScegliPergolax10” e 10 euro da quello “ScegliPergolax5”. In ultimo gli utenti ATAF potranno partecipare al premio “Scatta sul bus”: per tutto il mese di ottobre la pubblicità del teatro si troverà sugli esterni e sugli interni di alcuni autobus; basterà scattare una foto e inviarla (corredata da una liberatoria per la pubblicazione) all’indirizzo mail pubblico@teatrodellapergola.com per assicurarsi un invito valido per due persone per lo spettacolo inaugurale Tutto per bene di Pirandello, diretto e interpretato da Gabriele Lavia (in scena dal 26 ottobre al 4 novembre).

Ma le sorprese dell’antico teatro fiorentino continueranno. «Grande attenzione alla drammaturgia italiana – aveva annunciato in conferenza stampa il direttore Marco Giorgetti – dal teatro classico al contemporaneo, con un’apertura sull’Europa che si declina all’interno della drammaturgia anglosassone, di riferimento da qualche anno». Oltre ai consueti ospiti della scena nazionale quali Maurizio Scaparro (con La Governante di Vitaliano Brancati e con Viviani Varietà, interpretato da Massimo Ranieri e già andato in scena al 75° Festival del Maggio Musicale Fiorentino), Mario Martone (La serata a Colono di Elsa Morante), Luigi De Filippo (Cani e gatti di Eduardo Scarpetta), saranno presenti molti big cinematografici come Luca Zingaretti (con La Torre d’avorio), Luca Barbareschi (con Il discorso del re), Tullio Solenghi (che si misura con la Commedia dell’arte nella Moscheta di Ruzante diretto da Marco Sciaccaluga) e l’esperimento di Marco Baliani, il quale metterà in scena l’Orlando Furioso di Ariosto interpretato da Stefano Accorsi. Grande attesa, inoltre, per il ritorno di Luca De Filippo sul palco del teatro di via della Pergola con lo spettacolo La Grande Magia di Eduardo De Filippo, un testo che nella sua storia ha vantato solo due messe in scena: quella del suo autore e quella di Strehler.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »