energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Tentano di investire un carabiniere: in manette due cittadini albanesi Notizie dalla toscana

Tre carabinieri sono rimasti lievemente feriti da un’auto che non si è fermata all’alt imposto dai militari. Avendo notato un’auto sospetta, un carabiniere di pattuglia ha intimato al conducente di fermarsi mostrando la paletta, ma questi ha tentato di dileguarsi a folle velocità e di investire l’agente, che è rimasto per fortuna solo ferito ad una mano. Il carabiniere è stato però lesto a rialzarsi dopo il tentativo di investirlo ed ha esploso tre colpi di pistola nei confronti dell’auto che si stava dando alla fuga. Centrati i pneumatici della vettura, il conducente ne ha perso il controllo e questa è finita contro un’altra vettura dei carabinieri, ferendo altri due militari. L’auto sulla quale viaggiavano due albanesi arrestati ed altre due persone che sono riuscite a darsi alla fuga e che sono al momento ancora ricercate, è poi risultata rubata dai controlli degli agenti. A Vicarello (Livorno), invece, una settantenne ha chiesto l’aiuto dei carabinieri per mettere in fuga un truffatore. L’anziana stava tornando a casa quando un uomo le si è avvicinato dicendole di essere un assicuratore che doveva riscuotere 900 euro dal figlio e fingendo di chiamare lo stesso figlio della donna per autorizzare il pagamento. La settantenne, però, non ha abboccato al tranello ed ha chiamato i carabinieri. Il falso truffatore, a questo punto, è fuggito.

Foto: http://www.sciaccaonline.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »