energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Terminate le elezioni dei direttori dei nuovi Dipartimenti dell’Università di Firenze STAMP - Università

All’Università di Firenze continuano le votazioni. Lunedì 15 ottobre si terranno le elezioni dei rappresentanti degli studenti nel nuovo Senato Accademico e nel Consiglio di Amministrazione. Fra il 17 ed il 19 ottobre, poi, i nuovi direttori dei Dipartimenti nati con l’attuazione della “riforma Gelmini” dovranno eleggere 2 rappresentanti in Senato Accademico per ciascuna delle cinque arre disciplinari (biomedica, scientifica, scienze sociali, tecnologica ed umanistica). Martedì 23 ottobre, invece, si terranno le elezioni del Senato Accademico (2 rappresentanti dei docenti per ciascuna area disciplinare e 3 rappresentanti del personale tecnico-amministrativo e dei collaboratori ed esperti linguistici) e saranno chiamati alle urne docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo. Entro il 30 ottobre, infine, dovranno essere presentate le candidature dei membri esterni che dovranno sedere nel Consiglio di amministrazione. L’applicazione della legge n. 240 del 2010, però, ha già portato all’elezione, fra il 26 settembre ed il 4 ottobre, dei direttori dei nuovi Dipartimenti nati dall’accorpamento di funzioni fra vecchi Dipartimenti (che si occupavano di ricerca) e Facoltà (che si occupavano di didattica).  Molti i direttori di Dipartimento eletti al primo turno, senza bisogno di una seconda votazione o di un ballottaggio. Si tratta di Enzo Catarsi (Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia, 1° turno del 26 settembre), Lorenzo Rook (Dipartimento di Scienze della Terra, 1° turno del 26 settembre), Paolo Bechi (Dipartimento di Chirurgia e Medicina Traslazionale, 1° turno del 26 settembre), Corrado Poggesi (Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, 1° turno del 26 settembre), Andrea Arnone (Dipartimento di Ingegneria Industriale, 1° turno del 26 settembre), Pierangelo Geppetti (Dipartimento di Scienze della Salute, 1° turno del 26 settembre), Gaetano Aiello (Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa, 1° turno del 26 settembre), Luigi Dei (Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff”, 1° turno del 27 settembre), Anna Benvenuti (Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo, 1° turno dell’1 ottobre), Alessandro Mugelli (Dipartimento di Neuroscienze, dell’Area del Farmaco e della Salute del Bambino, 1° turno dell’1 ottobre), Stefano Milani (Dipartimento di Scienze Biomediche, Sperimentali e Cliniche, 1° turno del 1° ottobre), Vittoria Perrone Compagni (Dipartimento di Lettere e Filosofia, 1° turno dell’1 ottobre), Giovanni Tarli Barbieri (Dipartimento di Scienze Giuridiche, 1° turno dell’1 ottobre), Giuseppe Anichini (Dipartimento di Matematica e Informatica “Ulisse Dini”, 1° turno dell’1 ottobre), Lucia Buzzigoli (Dipartimento di Statistica, Informatica e Applicazioni “G. Parenti”, 1° turno del 2 ottobre), Rita Svandrlik (Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi Interculturali, 1° turno del 2 ottobre), Marco Bazzicalupo (Dipartimento di Biologia, 1° turno del 2 ottobre) e Franca Maria Alacevich (Dipartimento di Scienze politiche e sociali, 1° turno del 2 ottobre). Alla seconda votazione sono stati eletti, invece, sono due direttori di Dipartimento. Si tratta di Enrico Del Re (Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, 2° votazione del 27 settembre) e Paolo Nannipieri (Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente, 2° votazione 2 ottobre). L’hanno spuntata al ballottaggio successivo alla seconda votazione, infine, quattro direttori di Dipartimento: Matteo Barbari (Dipartimento di Gestione Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali, ballottaggio 3 ottobre),  Enrico Iacopini (Dipartimento di Fisica e Astronomia, ballottaggio 4 ottobre), Claudio Borri (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, ballottaggio 4 ottobre), Saverio Mecca (Dipartimento di Architettura, ballottaggio 4 ottobre).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »