energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La terra continua a tremare fra Toscana ed Emilia-Romagna Cronaca

Prato – La terra continua a tremare sull’Appennino tosco-emiliano. Dopo le scosse della serata di ieri, sabato 24 gennaio, anche nella mattina di oggi, domenica 25, si sono verificati una serie di piccoli terremoti che, in alcuni casi, sono stati anche avvertiti dalla popolazione.

Le prime scosse nella serata di ieri, fra le 19.30 e le 23.30. Le più importanti hanno avuto magnitudo 2.9. L’intensità dei sisma è però pian piano andata scemando, assestandosi a magnitudo compre fra 2.7 e 2. L’epicentro è stato localizzato fra Camugnano, Castiglione dei Pepoli (Bologna) e Vernio (Prato).

Poco prima delle 8.00 di oggi, l’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ha registrato altre scosse di assestamento in Emilia-Romagna, Toscana e Liguria. La scossa più intensa si è registrata intorno alle 7.51 ed ha avuto magnitudo 4.1. Fra le 3.00 e le 8.00 si sono verificati almeno un’altra cinquantina di terremoti di magnitudo compresa fra 3.2 e 3. Fra le 8.00 e le 12.00, invece, si sono registrati almeno altri 40 eventi sismici di magnitudo compresa fra 3.4 e 3.2.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »