energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Terra d’Arezzo”. Dal 13 giugno al 2 luglio tredici artisti e i loro luoghi a ExpArt di Bibbiena Arezzo, My Stamp

BIBBIENA – Dal 13 giugno al 2 luglio 2015 ExpArt studio & gallery, in via Borghi 80 a Bibbiena (AR), presenta “Terra d’Arezzo”, mostra collettiva a cura di Silvia Rossi.

L’esposizione, a ingresso libero e gratuito, sarà visitabile dal martedì al sabato, dalle 15,30 alle 19,30, o su appuntamento.

Sabato 13 giugno, alle ore 17,30, il vernissage in galleria alla presenza degli artisti e della curatrice.

Per l’occasione saranno offerti un buffet da Bar Le Logge di Bibbiena e una degustazione di vini da Azienda Agricola Poggiotondo di Subbiano.

LA MOSTRA

“Terra d’Arezzo, un cantico salga dal nostro cuore / a te, che luce ai popoli fosti col tuo splendore. / Da quasi trenta secoli parla di te la storia / e mille e mille pagine consacra alla tua gloria”scriveva Alberto Severi nel suo Inno della Giostra del Saracino.

Arezzo e la sua provincia vantano un passato grandioso – spesso dimenticato – ma anche un presente artistico ricco, dinamico e fervente. Il nuovo evento espositivo a ExpArt mira a raccontare questa vivacità.

Pittura, scultura, installazione e fotografia per tredici artisti: Albien Alushaj, Licia Baldini, Piera Biondi, Dina Cangi, Cristina Ciabatti, Stefano D’Amico, Roberto Ghezzi, Maura Giussani, Sara Lovari, Lorenzo Massart, Samuela Ristori, Lorenzo Senzi e Andrea Vitali.

Aretini… di città, di provincia o per passione. Autori che hanno deciso di raccontare se stessi e i loro luoghi.

Vi sono realtà molto diverse tra loro in questa mostra, dagli artisti ormai noti, che elevano la nostra provincia in tutta Italia e non solo, agli emergenti che si affacciano ora nel turbinante mondo dell’arte.

Ne esce una collettiva di qualità e assolutamente eterogenea, tra colpi d’occhio fotografici, installazioni, paesaggi, colori, ricordi e affetti.

Ogni protagonista porta in dote una storia e uno stile unici, mai uniformi, mai banali. Ed è proprio questa diversità che permette lo scambio, il dialogo e la crescita.

www.expartgallery.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »